Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

I NEMATODI

No description
by

Gg Gf

on 2 January 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I NEMATODI


NE
MA
TO
DI

cosa sono i nematodi?

I nematodi sono animali invertebrati, chiamati anche vermi cilindrici, perchè hanno una forma cilindrica, allungata e sottile, e le loro dimensioni lineari variano da 1 mm a 1 m.
Questi animali vivono sotto terra e nell' acqua; alcune specie si trovano invece all' interno di altri organismi e sono responsabili di malattie che colpiscono sia le piante che gli animali.
I nematodi rivestono una grande importanza pratica.
In primo luogo il numero degli individui è davvero astronomico.

A migliaia e migliaia,essi occupano ogni metro cubo di terra dove funzionano come attivi
decompositori e come insostituibili fattori di formazione dell'azoto.
Essi popolano in massa ogni confluenza d'acqua,dalla più piccola pozza agli oceani.Brulicano in tutte le sostanza putrescenti.Vivono parassiticamente su tutti gli individui della terra a cominciare dai Copepodi e dagli Insetti fino all'uomo.

La parete del corpo é formata ( partendo dall'esterno ) da :
-una cuticola pluristratificata
-uno strato epidermico intermedio
-uno strato muscolare longitudinale
La cuticola é costituita in prevalenza da
collagene,una proteina fibrosa che protegge
l'animale dagli urti meccanici.
Lo strato epidermico sottostante si estende lungo lo pseudoceloma ( una cavità posta fra il canale alimentare e la parete del corpo ) con
quattro rigonfiamenti epidermici .

ANATOMIA E FISIOLOGIA
Questi cordoni sono attraversati da
canali escretori e nervi longitudinali.
Lo strato muscolare longiudinale si estende tra i cordoni sotto l'epidermide ed é a contatto con il liquido pseudocelomatico( il quale funge da idroscheletro ) che riempe la cavità.
L'assenza di strati muscolari circolari non permette ai nematodi la copacità di movimenti complessi ed essi possono solo flettere od ondulare il proprio corpo utilizzando le particelle di sedimento come leve per effetuare gli spostamenti.
La cuticola viene sostituita quattro volte
per mutazione tra il momento della
schiusa e la maturità
sessuale.
La bocca, delimitata dalle labbra e

circondata da organi sensoriali, si trova esattamente all'estremità del corpo e l'ano si trova a l'apice posteriore ventralmente.

La bocca è collegata all'intestino tramite un esofago che serve a pompare l'alimento direttamente nella cavità intestinale.
La digestione avviene inizialmente nel lume intestinale per poi terminare all' interno delle cellule che tapezzano l'intestino.
Gli scarti della digestione vengono poi espulsi per contrazione dei muscoli del retto attraverso l'ano (posto nella zona vicina l'estremità posteriore) per le femmine, mentre per i maschi vi è una cloaca in cui hanno
termine anche i dotti deferenti.


La circolazione delle sostanze
nutritive e gli scmbi gassosi,necessari per l'attività metabolica delle cellule, avvengono grazie al liquido pseudocelomatico che bagna le varie cellule del corpo e il suo compito è facilitato dai movimenti dell'organismo .
La cuticola della parete del corpo é inoltre provvista di pori per mezzo dei quali avvengono gli scambi gassosi tra l'animale e l'ambiente esterno .
I nematodi presentano organi sensoriali,quali setole e papille inserite nella cuticola ,che hanno funzione meccano-recettrice,ossia percepiscono
gli stimoli tattili.
RIPRODUZIONE
E
SVILUPPO
Nella maggior parte delle specie l'apparato riproduttore, sia maschile che femminile é a frusta, cioé formato da lunghi tuboli avvolti su sé stessi .
I maschi possiedono un testicolo collegato tramite un condotto deferente alla cloaca.
L'orifizio é posto nell'estremità posteriore la quale é dotata di spicole che hanno la funzione di mantenere divaricato il poro femminile durante l'accoppiamento.

L'apparato riproduttore
femminile é costituito da uno o una coppia di ovari collegati a un utero per mezzo di ovidotti.

L'utero é poi connesso a una vagina che sbocca all'esterno tramite il poro genitale femminile, posto nella regione centrale del ventre.
Con l'accoppiamento gli spermatozoi risalgono l'utero e fecondano le uova negli ovidotti.
Sono lunghi al massimo 5mm e si trovano in acqua e nel suolo. Ricordiamo:

-L'Anguillula dell'aceto, dove il maschio misura 1mm, la femmina 2mm vivono ottimamente nei liquidi fermentati contenenti dal 2 al 3 % di acido acetico;
vive quindi anche nell'aceto da tavola;
TIPOLOGIE DI NEMATODI
Alcuni nematodi comprendono forme libere, che vivono in tutti gli ambienti.
-L'Anguillula del frumento vive nelle spighe di grano e danneggia gravemente le colture.I grani delle spighe malate sono parzialmente o totalmente deformati.Le larve, dotate di una straordinaria resistenza alle condizioni più sfavorevoli, possono rimanere in vita latente sino a 10 anni, cosa che rende difficilissima la lotta contro questo parassita.

-L'Anguillula dei cereali,provoca malattie nella segala, nell'avena, nel grano saraceno e nel mais.

I nematodi che presentano una esistenza parassitaria e che hanno

come ospiti gli animali e gli uomini possono raggiungere grandezze considerevoli.
Alcuni di questi sono:
-Filaria di Medina, vive oggi nelle zone tropicali del Vecchio e del Nuovo Mondo;
maschio 4cm, femmina 50-100cm;
vive nel tessuto connettivo
sottocutaneo dell'uomo e provoca grandi ascessi dai quali sporge la femmina pronta a partorire, a contatto
con l'acqua, delle larve vive.

Queste larve sono ingerite dai
Copepodi,penetrano nella cavità del loro corpo e
attraverso questi, mediante l'acqua non filtrata, raggiungono nuovamente l'uomo.
-Filaria notturna o di Bancroft, vive in tutte le terre calde;le larve minuscole si trovano soprattutto nella circolazione periferica dell'uomo e
sono trasmesse dalle Zanzare.

Gli individui adulti
raggiungono i vasi linfatici, li ostruiscono provocando enormi rigonfiamenti di
alcune parti del corpo; malattia nota con il nome di elefantiasi.

-Achilostoma duodenale é diffuso nelle zone tropicali e subtropicali, ma é presente anche nelle zone temperate;
Infesta quasi un terzo dell'umanità e
miete ogni anno circa un milione di vittime. Maschio misura 8-11mm, femmina misura 10-18mm.
Vive parassiticamente nell'intestino
tenue;



La bocca é dotata di strutture
taglienti e con essa orde la membrana mucosa; la stacca con l'aiuto delle sue secrezioni producendo ferite grandi come una moneta da cui poi succhia anche il sangue.La femmina depone fino a 30.000 uova da cui fuoriescono larvette che penetrano attraverso l'epidermide di un uomo.Forano i vasi sanguigni, sono trascinate dalla corrente del sangue nei polmoni, raggiungono le vie respiratorie;
risalgono la trachea e ritornano
nello stomaco.
-Ascaride lombricoide,vive in tutto il mondo parassitizzando l'intestino tenue dell'uomo; maschio misura 15 cm, la femmina 25-40 cm può comparire in massa e provocare con le sue secrezioni velenose gravi danni alla salute dell'uomo.Esce nel mondo esterno con le feci; ritorna nello stomaco con le verdure crude e con alcuni frutti.
-Ossiuro é cosmopolita; vive nell'intestino crasso dell'uomo e nell'appendicite; maschio misura 3-5 mm; l femmina 10 mm é biancastro finemente anellato; appare massiciamente e infesta soprattuto i bambini.
La femmina matura, che si arrampica nell'intestino crasso e viene o escreta con le feci oppure abbandona attivamente l'uomo per deporre le sue uova in prossimità o addirittura nell'ano.
Provoca succhiando con la bocca a tre labbra e premendo con l'estremità dell'addome un forte prurito.
Grazie dell'attenzione
Da Giulia Forlani, Elisa Cocilovo
e
il nostro amico nematoda
Vi facciamo alcune domande:
-Che cosa sono i nematodi?
-Come si riproducono?
-Quali sono le tipologie di nematodi?
Full transcript