Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

IL TEMPO E LO SPAZIO NELLA CLASSE ROVESCIATA

Come cambia il concetto di spazio e tempo nella classe rovesciata.
by

Laura Cimetta

on 26 October 2015

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of IL TEMPO E LO SPAZIO NELLA CLASSE ROVESCIATA

f
b
d
l
h
e
c
q
i
j
m
k
a
y
t
g
k
v
p
y
g
n
u
r
s
?
!
PERCHE' ROVESCIARE?
La classe rovesciata è un approccio pedagogico in cui l'
istruzione diretta
si sposta
dallo spazio di apprendimento del gruppo classe a quello individuale
così che il gruppo classe si trasformi in un ambiente di apprendimento dinamico e interattivo dove l'educatore guida gli studenti mentre applicano i concetti e sono coinvolti in attività creative.
Richiede una
riorganizzazione della didattica per competenze.
Includes a 3D background
IL TEMPO E LO SPAZIO NELLA CLASSE ROVESCIATA




Laura Cimetta ©


4 pilastri:

ambiente flessibile
cultura dell'apprendere
contenuto scelto intenzionalmente
educatore professionista
tradotto da Flipped Learning Network marzo 2014

2) si parla di cultura dell'apprendimento
: nel modello tradizionale l'insegnante era la fonte primaria di accesso all'informazione. Nell'apprendimento rovesciato si sposta deliberatamente verso un modello centrato sullo studente e il tempo classe è dedicato ad approfondire quanto scoperto o ad espandere le conoscenze. Gli studenti sono coinvolti direttamente nella costruzione della loro conoscenza e nella valutazione dei risultati raggiunti.
3) il contenuto è scelto intenzionalmente dal docente
(con gli studenti) per aiutare gli studenti a comprendere e apprendere nel modo migliore. Il docente "seleziona" e "sceglie" cosa insegnare e con quali materiali al fine di massimizzare il tempo classe a seconda del livello degli studenti e della materia insegnata.
4) DOCENTE COME EDUCATORE PROFESSIONISTA
: il suo ruolo assume quindi un valore maggiore ed è certamente più impegativo.
Cosa fa in classe?
Osserva gli studenti, organizza le dinamiche di gestione della classe, fornisce consigli e feedback immediato e valuta i compiti.
Questo educatore professionista è lucido, collabora con i colleghi per migliorarsi, accetta la critica costruttiva e tollera il "caos controllato" durante la lezione.
Quindi, sebbene possa sembrare che abbia un ruolo meno prominente nella classe capovolta, in realtà rimane l'
ingrediente essenziale
per l'apprendimento rovesciato.
IN SINTESI
La classe rovesciata è un modello di insegnamento in cui il compito per casa assegnato allo studente consiste anche nella tradizionale spiegazione ma vista FUORI dalla classe, in un
vodcast
o
video podcast
, cioè un video creato dal docente e messo a disposizione degli studenti online - via mail o inserito nel Blog o in una classe virtuale in un
Learning Management System
come
Edmodo, Schoology,
l'italiano
Social Classroom o Google Classroom.
In alternativa si può usare un video sull'argomento trattato ma già presente in rete, cosa utilissima per gli insegnanti di lingua straniera in quanto ci si può così avvalere di materiale autentico con parlanti nativi e diversi accenti.
Lo studente cosa fa
a casa
? Guarda la lezione
dove, come, quante volte e quando preferisce
. Il giorno seguente
in classe
il tempo che prima era dedicato alla correzione dei compit assegnati, viene ora dedicato:
alla risposta di domande: l'insegnante può chiarire concetti al singolo studente
alla soluzione di problemi, di diversa tipologia e difficoltà
all' esecuzione di esercizi individuali, a coppie o in gruppo
alla discussione di tematiche o lavori di gruppo.
LO SPAZIO nella classe capovolta
E' necessario un
spazio flessibile
: uno spazio cioè che possa accogliere una singola lezione, un'unità didattica, un gruppo o un singolo dove lo studente "scelga" dove e quando imparare.

Uno spazio fessibile, connesso, collaborativo e multisensoriale
https://education-2020.wikispaces.com/Designing+Learning+Spaces
Servono aree per collaborare, per riflettere, per concentrarsi e per creare. Il tutto modulabile e facilmente spostabile. La scrivania del docente non è più al centro della classe, così come l'insegnante non è più al centro del processo di apprendimento.
Ecco un PowToon sulle varie disposizioni dei banchi:
Questo invece è un
Pinterest
cioè una raccolta di immagini di classi nel mondo:
http://www.pinterest.com/PILnetwork/classrooms-of-the-world/
Collaborazione e interazione
Libri per consultazione e poster e immagini per materia
L'angolo del prof.
Banchi ad isole
E' ovvio che tale metodologia per il successo della singola lezione e dell'intero processo di apprendimento presuppone alcuni elementi imprescindibili e irrinunciabili:
la
passione e la convinzione
del docente sulla validità del metodo
la
preparazione accurata
di contenuti, tempi di esecuzione e attività (lesson planning)
L'
impegno e la fiducia
degli studenti.
IL TEMPO IN CLASSE
VA USATO DIVERSAMENTE. VEDIAMO COME
By:Elizabeth Millard, University Business, December 2012
Ecco un esempio di lezione di 60m':

5m': quiz iniziale (con software per risposte immediate)
5m': analisi dei risultati
10m': domande degli studenti
5m': creazione dei gruppi di lavoro
5m': assegnazione del compito ai vari gruppi, anche diversificato dando alcuni modelli di scelta
15 m': discussione all'interno dei gruppi ed eventuale decisione mediata e condivisa
5m': condivisione dei risultati sullo schermo o lavagna interattiva
5m': discussione dei risultati ed eventuale premio al gruppo migliore
5m': assegnazione dei compiti - lettura e/o visione video.
QUAL E' IL MODO MIGLIORE DI UTILIZZARE IL TEMPO IN CLASSE?
DUE LEZIONI A CONFRONTO
CLASSE TRADIZIONALE:
SINCRONA:
stessi contenuti per tutti.

Trasmissione
LINEARE:
prof. "saggio sulla cattedra" unica fonte di informazione.

DIRETTIVA
5 m' saluti e controllo assenti
10m' revisione e controllo compiti assegnati
30m': lezione frontale o interrogazione
10m' apprendimento guidato o indipendente
CLASSE ROVESCIATA:
ASINCRONA:
contenuti e attività differenziate per livello.

Trasmissione
NON LINEARE:
prof come "guida al fianco". Informazione da varie fonti.

DIALOGATA
e

problem-based
5 m' saluti e controllo assenti
10 m' controllo comprensione video o letture assegnate tramite quiz o altre modalità
45 m': apprendimento guidato/ indipendente o cooperativo.

I seguenti video mostrano esempi di utilizzo spazio- tempo molto innovativi.
Restad in Danimarca
Vittra Telefonplan in Svezia a Stoccolma
Una classe rovesciata, che presupporrebbe l'
AULA MATERIA,
come avete visto nelle foto precedenti, certamente sembrerà diversa dalla classe tradizionale.
Invece di studenti seduti nei banchi a file rivolti verso l'insegnante, gli studenti siederanno in banchi - o sedie mobili - raggruppati ad isole o disposti a ferro di cavallo per le presentazioni oppure singolarmente per le attività individuali di riflessione.
IL CONCETTO DI AULA MATERIA:
sul modello anglosassone, statunitense, è aula assegnata per tutto l'anno ad un singolo docente, che ne diviene responsabile, o un team di docenti della stessa materia dove gli studenti si recano per quella specifiaca ora di lezione.

PERCHE' L'AULA MATERIA?
Perchè in questo modo il docente può disporre il layout dei banchi come meglio si confa alla sua materia, e avere a portata di mano tutti i materiali didattici a lui necessari - poster, libri, giornali, vocabolari, audiovisivi, materiali per esperimenti.

Per un apprendimento INDIVIDUALIZZATO sarebbe auspicabile anche un AMBIENTE PERSONALIZZATO!
Foto del plastico della mia "Ideal Classroom" realizzato dai miei alunni di quinta liceo dopo quattro anni di sogni mai realizzati.
Gli studenti possono muoversi, accedere a libri, computer - in modalità BYOD o fissi - tablet e interagire con gli altri studenti per condividere le informazioni.
Sebbene una classe rovesciata possa sembrare caotica, rumorosa o persino disordinata ad un primo sguardo, dobbiamo tenere presente che l'azione e la collaborazione che si verificano in questa classe sono il diretto risultato dell'apprendimento.
Se potete e disponete della vostra aula materia, divertitevi con i vostri studenti a disporre e capovolgere l'assetto tradizionale dei banchi a favore di aree per lo studio di gruppo e individuale.
Lo scopo finale della classe capovolta è sempre quello di coinvolgere tutti gli studenti!
Comunque decidiate di procedere, spazio e tempo vanno bene organizzati, strutturati e pianificati. Non c'è anarchia!
IN CONCLUSIONE. SE ...
ti senti frustrato perchè:
non riesci a soddisfare tutti i bisogni educativi dei tuoi studenti e tu studente ti annoi in classe;
non riesci ad ottimizzare il tempo classe e torni sempre a casa con la sensazione che avresti potuto ottenere maggiore coinvolgimento;
non riesci a conoscere a fondo come vorresti i tuoi studenti e a stabilire una profonda e proficua relazione umana;
non riesci a realizzare quei risultati cui aspiri nonostante il tuo impegno e sforzo quotidiano;
ogni anno vedi troppi studenti fallire e non te ne fai una ragione
è venuto il momento di cambiare e iniziare a mettere in pratica la nostra classe capovolta!


Grazie per l'attenzione!
Credits:
Flipped Learning Network: http://fln.schoolwires.net//site/Default.aspx?PageID=92

https://education-2020.wikispaces.com/Designing+Learning+Spaces
Immagini di classi nel mondo: http://www.pinterest.com/PILnetwork/classrooms-of-the-world/
Elizabeth Millard, University Business, December 2012
Video YouTube a cura di Indire
Restad una scuola senza carta
Video YouTube a cura di Indire:
Vittra - Telefonplan. Senza pareti e senza classi
© prof. Laura Cimetta
Full transcript