Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Untitled Prezi

No description
by

ClasseVB Colonnetta

on 4 April 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Untitled Prezi

Sintesi della pubblicazione che ci ha
permesso di fare una "visita" a Palazzo Montecitorio per conoscerne la storia, le bellezze artistiche e soprattutto il funzionamento della Camera dei Deputati:
il luogo dove ogni cittadino potrebbe dare il suo contributo alla vita e crescita della nostra Repubblica. TUTTI IN AULA
La Camera veramente assomiglia a una vera aula con i banchi solo che al posto degli alunni ci sono gli adulti. Nell' aula si runiscono i deputati che è un' assemblea di persone.
E' naturale che l' assemblea dei deputati si riunisca nella capitale che prima era Torino, poi Firenze e infine l'attuale Roma.
A Palazzo MONTECITORIO si runiscono i deputati che sono 630 mentre i senatori sono 315 e si riuniscono a Palazzo MADAMA.
Inoltre ci sono alcuni senatori a vita cioè ex presidenti della repubblica, cioè cittadini con altissimi meriti sociali, scientifici, artistici e letterali.
Per essere eletti deputati bisogna avere almeno 25 anni invece l' età per essere eletti senatori è 40 anni. Per eleggere un deputato bisogna avere 18 anni, per eleggere un senatore bisogna avere 25 anni. Se dico i DUE RAMI DEL PARLAMENO è come se indicassi la Camera dei deputati e il Senato della REPUBLICA.
Ci sono due Camere in modo che una può miglioraree valutare i lavoratori dell' altra.
MAJDA Una camera... particolare Nel 1861 nasce l’ Italia. Anche se era una monarchia c’era un parlamento che non aveva il valore di oggi. Nel 1865 la capitale era Torino dunque la sede parlamentare era lì. La capitale poi diventò Firenze quindi il re e il parlamento si spostarono lì. Quando Roma diventa capitale tutto si sposta là; va scelta una sede, perché non Palazzo Venezia? Poi si pensa a Palazzo Montecitorio. La decisione è fatta Palazzo Montecitorio è la sede Parlamentare.
L’ Italia negli anni trenta è nelle mani del potere Fascista e il governo non può più essere eletto dal popolo.
Nel 1946 la Repubblica vince il referendum Monarchia-Repubblica dove votano tutti gli italiani e per la prima volta anche le donne. Due anni dopo entra in gioco la Costituzione un libro che detta i doveri e i diritti dei cittadini.
Dato che le aule del Palazzo erano troppo piccole i deputati non ci entravano, per questo si riunivano in un cortile dove era troppo caldo in estate e freddo in inverno. La prima aula fu costruita in un giardino interno dove la base era di ferro ricoperta di legno.
Nel 1861 potevano votare solo gli uomini nobili. Nel 1912 tutti gli uomini anche i poveri avevano diritto di voto.
Nel 1946 le donne votano per la prima volta.
Oggi tutti gli italiani possono votare.
ENRICO LA STORIA DEL
PARLAMENTO La camera dei deputati è composta da 630 parlamentari. Nella Camera siedono i rappresentanti di diversi partiti eletti solo dagli Italiani. Più voti riceve un partito più posti ha diritto di occupare alla Camera e a ogni seggio siede un deputato.
I deputati siedono ad un tavolo semicircolare che si trova in Aula chiamato Emiciclo dove ogni deputato ha un ordine preciso a secondo del gruppo di appartenenza. Non è facile rappresentare tutti i deputati e allora si rappresentano con dei pallini colorati a seconda del gruppo parlamentare.
CECILIA LE SQUADRE E l GlOCATORl... NELL' EMICICLO Ogni partecipante a Montecitorio ha un posto stabilito: per esempio il Presidente Della Camera si trova in una posizione che rappresenta il punto di vista più alto della Camera, poi ci sono molti Deputati seduti in una vasta platea. Durante la discussione in aula, assistono anche i Resocontisti, persone che hanno il compito di trascrivere in fogli ciò di cosa parlano lì.

Il Presidente della Camera è una persona molto importante, decide sulle leggi che vengono discusse in aula e fa rispettare il Regolamento della Camera.
Trascrive i programmi di cosa fare in quel giorno con un calendario per formare gli ordini del giorno delle sedute; riesce a tenere sotto controllo tutti i Deputati con un semplice campanellino a portata di mano.
JACOPO I posti speciali e
il signor Presidente I deputati devono rappresentare tutta la nazione: sia i cittadini che li hanno eletti sia quelli che non lo hanno fatto. Infatti chi gode di questo titolo è degno di gran rispetto.
Ogni deputato occupa il proprio posto accanto al suo gruppo.
Ogni posto in aula ha un proprio microfono per farsi sentire meglio. Il sistema di voto è solitamente elettronico con tre pulsanti: uno per il sì, uno per il no ed uno per l’astensione.
La gradinata è a semicerchio per far vedere meglio chi parla a tutti. L’emiciclo è diviso in destra, sinistra e centro che sono raggruppati per orientamento politico. Le direzioni sono basate rispetto a quelle del Presidente.
Il partito che ottiene più voti governerà lo Stato (maggioranza) mentre chi ha avuto meno voti farà comunque parte dell’ opposizione.
La maggioranza e la minoranza devono sempre difendere i punti di vista dei loro elettori.
L’opposizione non può governare ma può comunque partecipare a tutte le votazioni.
Fare opposizione non significa intralciare il lavoro della maggioranza ma esprimere le proprie idee.
E’ indispensabile per la democrazia che ci siano la maggioranza e l’opposizione, anche se a volte possono sembrare due vicini litigiosi, perché la tengono viva.
GIADA Compito e posizione
dei deputati Altri compiti della
camera dei deputati Tutti possono ideare una legge,dai deputati ai consigli regionali e anche noi cittadini.
Se qualcuno pensa a una legge nuova, compila un modulo dove spiega la legge e lo consegna al Presidente della Camera che lo annuncia all` Assemblea e lo fa stampare e distribuire perché tutti lo leggano. Proviamo a seguire un deputato (ANNA MONTECITORIO)per capire com’è la sua giornata. Alle ore 8.30 entriamo con lei alla Camera, in quel preciso momento Anna riceve un Sms:è una convocazione della sua commissione , che avverte di una riunione. Alle ore 10 segue il dibattito in Aula da un monitor e alle ore 12 entra in aula dove è in corso la votazione elettronica alla quale Anna partecipa e poi discute i risultati con i suoi colleghi.
Alle ore 13 pranza al volo e chiama la babysitter per chiedere come sta il suo bambino.
Alle ore 15,30 Anna ritorna in aula e illustra una sua proposta di legge.
Alle ore 17,10 un giornalista parlamentare intervista Anna. Pare che la sua proposta di legge farà discutere.
Alle ore 20.20 Anna prende un taxi per tornare a casa e durante il tragitto approfitta per mandare dal suo cellulare alcune mail alla segreteria.

Per poter svolgere la loro attività e documentarsi, i deputati hanno a loro disposizione una biblioteca con oltre un milione di volumi, su tutti gli argomenti. La Biblioteca della Camera è aperta anche ai bambini che hanno compiuto 16 anni. Oggi tale biblioteca è comunicante con quella del Senato, così da formare il Polo bibliotecario parlamentare.
HARPREET Il parlamento può formare delle Commissioni d’ inchiesta composte da membri delle camere con poteri giudiziari.
Invece le Commissioni permanenti possono fare indagini conoscitive su problemi di loro competenza. Camera e Senato hanno sedi divise ma in occasioni particolari si riuniscono a Montecitorio dove tutti i membri devono essere presenti. Ogni sette anni il Presidente della Repubblica viene eletto dal Parlamento in seduta comune. Il nuovo Capo dello Stato giura fedeltà e osservanza alla Costituzione. Mentre il neo Presidente giura la campana del palazzo non smetterà di suonare fino a che lui non sarà arrivato alla Camera dove sarà accolto dai Presidenti della Camera e Senato e da carabinieri in alta uniforme ,mentre nel Gianicolo sparano i cannoni. Il Parlamento in seduta comune elegge un terzo dei Giudici della Corte Costituzionale e un terzo dei Magistrati del Consiglio Superiore.
MANUEL
GOVERNO: Gruppo di persone con il compito di trasformare le idee dei parlamentari in leggi.
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: Dirige i lavori del governo e ne è responsabile.
CONSIGLIO DEI MINISTRI: E’ composto dal presidente del consiglio e dai ministri.
FIDUCIA: Prima dell’inizio dei lavori il governo deve avere la fiducia delle camere.
MINISTRI: Ogni ministro è responsabile di un’attività statale.

COMMISSIONI: Fanno in modo che la legge venga fatta nel miglior modo possibile.
COME SONO FORMATE: Sono composte da parlamentari in base ai voti ottenuti alle elezioni.
COSA FANNO: Esaminano le leggi proposte.
QUANTE SONO: Sono 14, una per ogni materia.
LA FORMAZIONE DELLE LEGGI: Ogni commissione è competente della propria materia. La più importante è quella legislativa che esamina i progetti di legge prima di presentarli all’assemblea.
FRANCESCO La legge arriva al Senato dove i deputati votano si, no o mi astengo. Se questi approvano la legge va dal Presidente della Repubblica che la promulga poi viene pubblicata sul giornale e viene fatta rispettare.
HUBERT RAFFAELE La Camera è anche un museo perché le persone volevano rendere il palazzo più importante mettendo delle opere d’ arte come per esempio affreschi, sculture e molte altre cose.
Nel palazzo sono importanti dei dipinti di artisti vissuti molti anni fa.
La Camera non è solo Montecitorio ma ci sono anche altri palazzi importanti come il Palazzo del Seminario che fu sede dell'Inquisizione.
Anche in questi palazzi che oggi contengono degli uffici,hanno opere storiche ed artistiche molto belle.
RAFFAELLO Montecitorio è una piccola citta. Dopo i deputati ci lavora pure il personale della Camera. Ci sono fotografi, pure cittadini come voi! Li ci lavorano funzionari e impiegati. I giornalisti parlamentari sono in cerca di interviste clamorose. Gli studenti e i cittadino possono visualizzare sempre Montecitorio assistere all’aula e ai lavori dell’ Assemblea.
Camera dei deputati non vuol dire vedere la TV. Intorno c’è un grande palazzo con biblioteche corridoi loggiati sale e uffici per ospiti per tantissime attività di ogni giorno anche fuori dall’Emiciclo.
Un'importanza particolare ha il TRANSATLANTICO il famoso salone-corridoio che è un luogo d'incontro e discussione.
CHIARA
PRIMA DI ENTRARE BISOGNA LASCIARE SOPRABITI BORSE, CELLULARI E COSE ELETTRONICHE. GLI UOMINI DEVONO INDOSSARE GIACCA E CRAVATTA.
DURANTE LA SEDUTA IL PUBBLICO SIEDE NELLE TRIBUNE IN ALTO. NELLE TRIBUNE SI DEVE STARE IN SILENZIO SENZA DISCUTERE. DURANTE LA VISITA SI POSSONO AMMIRARE LE OPERE D’ARTE DEL PALAZZO.
LE OPERE D’ARTE SONO MOLTE, NOTEVOLI E REALIZZATE DA MOLTI ARTISTI.
LA STAR DELLA CAMERA È IL FREGIO DI GIULIO ARISTITE SARTORIO CHE E' STATO DIPINTO IN ALTO NELLA CAMERA E RAPPRESENTA LA STORIA DEL POPOLO ITALIANO.
ERSILIA La camera dei deputati è una delle due assemblee parlamentari (Camera e Senato) che costituiscono il Parlamento italiano. La sede della Camera dei deputati è Palazzo Montecitorio. La Camera dei deputati senza noi cittadini sarebbe una cosa astratta. Qui si promuove e si studia tanti modi per farsi conoscere. All’ interno della camera si possono svolgere le seguenti attività:
- i cittadini possono visitarla
- gite organizzate per scuole e studenti
- concerti di bande militari
- mostre di arte e fotografie
- premi presentazioni di libri
- riconoscimenti
- incontri conferenze
SOFIA Palazzo Montecitorio viene definito “signore d’altri tempi” perché è colto, elegante e bello, ma è anche al passo con i tempi! Ora le votazioni non si fanno più ad alzata di mano ma viene usato un pulsante: che mostra subito i risultati del voto. Per velocizzare le comunicazioni si usa la posta elettronica, prima si usava la posta Pneumatica che funzionava ad aria. Prima dopo la seduta rimanevano i resoconti scritti, ora sono trasmessi sulla TV o su Internet.
Internet e la TV sono strumenti utilissimi per seguire il Senato o la Camera. Più di 500 cronisti sono fuori dal Parlamento per ricavare notizie fresche. Molti di loro si sono specializzati e restano la maggior parte del tempo alla Camera. La sala stampa è l’ufficio dei giornalisti e lì essi ci stampano le notizie.
MARIALAURA La Camera dei Deputati ha un sito web : www.camera.it
Nel sito web si possono trovare informazioni, immagini e notizie sui lavori dei Deputati.
Dal menù “Documenti” si possono leggere resoconti parlamentari e ordini del giorno.
Alla voce “Deputati” si può vedere che faccia hanno da dove vengono e dove siedono.
Per poter scrivere al Presidente della camera:
andate sul sito www.camera.it e fare clic sui deputati e poi dove siedono : apparirà un' immagine dell’ emiciclo poi pigiate su uno dei pallini colorati e vedrete il nome del deputato, la sua foto e potrete accedere alla sua scheda personale.
IRENE Classe VB
scuola primaria "A. Frank"
Direzione Didattica di C. Lago Il compito del governo
e delle commissioni Una nuova legge Un deputato o un cittadino presenta una legge.
La legge va alla Commissione competente che svolge indagini sul tema, approfondisce e corregge la "bozza" della legge poi nomina un relatore che presenti il testo della legge alla Camera, L'assemblea vota e se viene approvata tocca al Senato. La giornata di
un deputato Una Camera... elettronica! In visita alla Camera Le bellezze artistiche
del Palazzo Il Palazzo di Montecitorio Web Camera Tante iniziative Attività svolta nei singoli computer ed assemblata con la LIM
Full transcript