Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

ALTERNANZA

No description
by

brenda nyonse

on 31 May 2018

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of ALTERNANZA

La TEORIA DELLLA GRAVITAZIONE
ENUNCIATO:
In questa piccola mappa si cercherà di raccontare brevemente la storia della legge di gravitazione e di discutere sulle se conseguenze e i suoi effetti .Discuteremo anche della relazione fra questa legge ed altre leggi della Fisica.
BRAINSTORM
ELEMENTS
copy and paste as needed and take advantage of an infinite canvas!
La legge della gravitazione afferma che nell'Universo due corpi si attraggono in modo direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale alla loro distanza elevata al quadrato.
Gli studi di Tycho Brahe sulle posizioni dei pianeti
Le orbite non sono più cirolari ma ellittiche
Le leggi di keplero
All'inizio del XV secolo si aprì un dibattito sul fatto che i pianeti girasseo a meno attorno al solo
e.
Allora , Tycho Brahe pensò che l'unico modo per essere sicuri sui moti dei pianeti, fosse quello di misurare le loro posizioni. Lui, calcolando le misure di ciascun pianeta, sarebbe riuscito a risalire ai movimenti che essi compiono.
Il fisico, annotò i suoi studi in una tabella che furono poi studiate dall'astronomo Giovanni Keplero.
Giovanni Keplero perfezionò il modello eliocentrico rinunciando all’idea che le orbite dei pianeti dovessero essere per forza circolari. Secondo Keplero, infatti, le orbite descritte dai pianeti attorno al Sole non sono circonferenze ma ellissi. L’ellisse è una figura piana definita dalla seguente proprietà: la somma delle distanze dei punti dell’ellisse da due punti fissi (detti fuochidell’ellisse) è costante.
L’ellisse è come un cerchio «schiacciato», il cui «raggio» non ha sempre lo stesso valore.Il valore massimo della distanza tra il centro dell’ellisse e uno dei suoi punti si chiama «semiasse maggiore»,quello minimo si chiama «semiasse minore»
1° LEGGE DI KEPLERO
Le orbite descritte dai pianeti attorno al Sole sono ellissi di cui il Sole occupa uno dei fuochi
La posizione in cui un pianeta è più vicino al Sole si chiama perielio;quella di massimo allontanamento si chiama afelio
Full transcript