Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

GREGOR MENDEL

No description
by

sofia ennas

on 11 December 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of GREGOR MENDEL

GREGOR MENDEL

Piante di pisello

Gregor analizzò per sette anni circa 28.000 piante di piselli. Si soffermò su sette caratteri somatici di questa painta,i quali si manifestavano con due alternative:

Il primo esperimento di Mendel
Secondo esprimento di Mendel

Provò ad incrociare gli individui della prima generazione. In questo caso i caratteri recessivi compariranno nella seconda generazione

Terzo esperimento di Mendel
In questo terzo esprimento, a differenza dei precedenti, Gregor usò più caratteri.
Gregor Mendel nacque a Hynčice (Repubblica Ceca) il 22 luglio 1822 e morì a Brno, il 6 gennaio 1884. Fu un insegnate appassionato di fisica, matematica e botanica. Inoltre egli fece parte dei frati agostiniani.


Vita
Durante l'infanzia lavorò come giardiniere, ma fin dall'adolescenza fu consapevole del fatto che il mondo contadino non gli si addiceva. Così, conclusa l'età infantile, decise di intraprendere gli studi
Mendel in veste di frate agostiniano
Nel 1853 Mendel svilluppò,grazie agli studi universitari che svolse a Vienna, le sue doti di ricercatore e scienziato

Principalmente si dedicò allo studio delle caratteristiche delle piante da cui scoprì i principi ereditari
Scoprì i caratteri ereditari grazie a vari esperimenti effetuati, appunto, con piante di piselli

1
fiore assiale o terminale
2
piante alte o basse

3
baccello giallo o verde
4
baccello rigonfio o vizzo

5
semi lisci o rugusi

6
semi gialli o verdi

7

fiore bianco o porpora
Mendel coltivò le
sue piantine in
una serra in modo tale che esse non fossero condizionate dai fattori ambientali,ma fossero legati alle caratteristiche intrinseche
Generalmente i piselli si autoimpollinano (stame e pistillo).Mendel ricorse alla fecondazione incrociata,cioè tra fiori di due piante diverse.
Iniziò con semi puri per un determinato carattere e le incrociò tra loro.
Prima generazione

La prima generazione,F1, viene detta ibrida

deriva dall'incrocio di due linee pure che presentano fenotipi diversi
Primo principio

Il primo principio si basa sul concetto della dominanza.
Sui discendenti ibridi si manifesterà il carattere dominante.Mendel scoprì questo con alcuni esperimenti in cui si testiomonia che incrociando un fiore porpora con uno bianco, il discendente avrà come colore dominante il porpora. Il colore scurò sarà dominante,mentre quello chiaro sarà recessivo.
Secondo principio

chiamato anche principio della segregazione,come già detto,il carattere recessivo potrà ricomparire solo per il 25% delle probalità
incrociò delle linee pure per due caratteri
Mendel capì che i caratteri sono trasmessi indipendentemente l'uno dall'altro
Terzo principio
Principio dell'assortimento indipendente.
Incrociando individui differenti per più caratteri,la trasmissione di quest'ultimi risulterà indipendente.
Gregor Mendel è considerato il fondatore della genetica, ovvero la scienza che studia la trasmissione dei caratteri ereditari
Lavoro svolto da Gaia Tisi e Sofia Ennas
Full transcript