Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Report - Belgio

No description
by

chiara baudino

on 18 November 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Report - Belgio

Europe Culture Forum 2013
4 - 6 novembre 2013

Measuring the true value of culture
Audience development
Andrew McIntyre definisce tre tipi di pubblico:
- pubblico affilliato
- pubblico potenziale - escluso, ma aperto alle possibilità
- "pubblico politico" - resistente, difficile da raggiungere
L'obiettivo
Aiutare gli artisti, gli operatori culturali e le organizzazioni culturali a lavorare oltre le frontiere e garantire che le opere raggiungano più persone possibili
Manuel Barroso - Presidente della Commissione Europea
Le sfide da affrontare:
- arti e cultura sono concepite come un lusso e un costo, non come un investimento.
- la partecipazione culturale è in declino, sopratutto nei paesi colpiti dalla crisi
- sviluppare il potenziale dei settori creativi per la crescita e l'occupazione
- presentare prove concrete e avvincenti del
contributo della cultura all'economia
e alla società
Androulla Vassiliou - commissaria europea per Educazione, Cultura, Multilinguismo e Gioventù
I punti di forza
- oggi la cultura ha un posto nell'agenda Europa 2020;
- il patrimonio culturale è tra i beni più forti d'Europa;
- la cultura è la nostra migliore risorsa per
promuovere un'idea positiva e diversificata di
Europa.

Vogliamo fornire le condizioni che permettano a artisti e industrie culturali di creare contenuti di qualità e sviluppare nuovi servizi, in particolare nel contesto digitale
Erasmus +
changing lives, opening minds
Creative Europe
Racchiude 7 programmi in 1, ha un incremento
di budget del 40 %, per un totale di 14,7 miliardi.
supportare Industrie Creative
promuovere la circolazione transnazionale
rafforzare la capacità finanziaria
supportare politiche di coooperazione
KEY ACTION 1: learning mobility of individuals
KEY ACTION 2: cooperation for innovation and
exchange of good practice
KEY ACTION 3: policy making
La guida unica sarà pubblicata a dicembre
Budget: 1,46 miliardi
Cultura: 31% - Media: 56% - Area transettoriale: 13%
Incremento del 9%
Così ripartito:
Linee di azione
Progetti di cooperazione
Traduzioni letterarie
Piattaforme
Reti
I progetti di cooperazione si dividono in 2 categorie:
Smaller Scale e Larger Scale
Smaller Scale:
1 leader e 2 partner provenienti da 3 diversi paesi
Grant: 200.000 € massimo
Cofinanziamento 60%
Durata massima: 48 mesi
Cofinanziamento 50%
Durata massima: 48 mesi
Grant: 2.00.000 € massimo
Larger Scale:
1 leader e 5 partner provenienti da 6 diversi paesi
Aperture call: dicembre
Scadenze: marzo 2014
La cultura è il cemento che lega l'Europa
La cultura ci permette di prendere possesso
del nostro comune destino europeo
La cultura è strumento della diplomazia
CULTURE IS NOT A NICE TO HAVE
IT IS A
NEED
TO HAVE
La cultura costituisce il 4,9 % del PIL EU
Spendere in cultura non è un lusso ma un forte investimento nel nostro futuro. Tagliare in cultura non è smart!
Hasan Bakshi: "Combinare la cultura con altri settori può essere molto più efficace. Il settore culturale e creativo nutre competenze che portano innovazione altrove."
Elisabetta Lazzaro propone una ricerca che spiega il collegamento diretto tra partecipazione culturale e benessere
Matteo Maggiore: "Perchè misurare il valore della cultura? Il 50% del valore di un I-Phone premia le componenti creative. L'assemblaggio corrisponde all'1% del suo valore."
Luca Bergamo: "Siamo in un periodo di transizione verso una società del benessere".
Bernd Fesel: "La cultura è una novità, ma questa novità non è percepita quando di tratta di strategie di finanziamento. Bisogna cambiare metodi di valutazione e rivolgersi a criteri qualitativi".
Beatriz Garcia presenta una ricerca sull'impatto delle Capitali della Cultura e sottolinea l'importanza di raccogliere dati.
Exploring new funding models for culture
Veronique Bossaert:
Brussels Philarmonic
Benji Rogers: Pledge Music
Amélie Rétorré: IZNEO
Rasmus Wiinstedt (ECIA): "Non è la cultura che si sta commercializzando, è il mercato che sta diventando acculturato"
Tre esempi:
"Il pubblico di ieri non torna indietro! Non si può chiedere ai nativi digitali di tornare ai CD o ai vecchi sistemi di condivisione"
Making cultural participation a reality
E ancora:
Odete Patricio: Fundacao Serralves
Rebecca Amsellem: Ph.D. Sorbonne Un.
Merlijn Twaalfhoven: composer
"La creazione è sopravvalutata. Il ruolo dell'artista oggi è negoziare con la gente."
Panel A
Panel B
Yoel Gamzou:
"Dovremmo smettere di lamentarci dei polici che tagliano fondi alla cultura e inizare a dar loro irresistibili motivi per non farlo."
Benji Rogers
Merlijn Twaalfhoven
Passaggio da audience development a audience engagement
Full transcript