Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Lezione simulata concorso 2018.2

No description
by

Elisa Zubani

on 5 June 2018

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Lezione simulata concorso 2018.2

Candidata: Elisa Zubani
Lecco, 18 giugno 2018

Concorso Scuola 2018
Traccia estratta: il ruolo del paesaggio nella lirica di Salvatore Quasimodo

PERCHÈ STUDIAMO IL PAESAGGIO NELLA LIRICA DI QUASIMODO?
PREREQUISITI
DECLINAZIONE IN INDICATORI DI COMPETENZA
COMPETENZE CHIAVE EUROPEE
METODI E STRATEGIE
SETTING DELL'AMBIENTE DI APPRENDIMENTO
VERIFICA
GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA VERIFICA SOMMATIVA
ATTIVITÀ DI RECUPERO E CONSOLIDAMENTO
Il PAESAGGIO come specchio dell'intimo nella lirica di Salvatore Quasimodo

DESTINATARI e CONTESTO CLASSE
DESTINATARI:
Classe V - Scuola Secondaria di II grado - Liceo Artistico - Indirizzo Arti Figurative
LA PROGETTAZIONE DIDATTICA
Dalla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo a competenze chiave per l'apprendimento permanente (18 dicembre 2006).
METODI:
Lezione dialogata
Brainstorming
Analisi testuale guidata
Attività laboratoriale in gruppo (jigsaw)
Webquest

STRATEGIE:
Lettura espressiva che favorisca l'immedesimazione
Discussione guidata
Lettura e condivisione di elaboratori propri sulla LIM
Utilizzo della piattaforma GOOGLE DRIVE per la condivisione del materiale e per un confronto costante tra alunni e insegnanti
TEMPISTICA
FASI DI VALUTAZIONE

DIAGNOSTICA (iniziale): verifica dei prerequisiti.

FORMATIVA (in itinere): verifica della qualità dell’apprendimento e dell’efficacia dell’intervento didattico (nei momenti cooperativi).

SOMMATIVA (finale): accertamento dell'assimilazione dei contenuti e dell'acquisizione delle abilità.
TIPOLOGIA DI VERIFICHE SOMMINISTRATE

Produzione di testi in modalità cooperativa
Realizzazioni di schemi e di mappe concettuali in modalità cooperativa
Strutturazione dell'esposizione in modalità Jigsaw
Discussione in classe con domande/stimolo
Prova sommativa
ATTIVITÀ INDIVIDUALI DI AMPLIAMENTO E DI APPROFONDIMENTO
ATTIVITÀ DI CONSOLIDAMENTO E APPROGONDIMENTO
BIBLIOGRAFIA
Armellini Guido, Colombo Adriano,
Letteratura Letterature
, Zanichelli, Bologna, 2009.
Assandri Alice, Assandri Pino, Mutti Elena,
Leggere i classici
, Zanichelli, Bologna, 2018.
Bertocchi, D., Ravizza, G., Rovida, L.,
Metodi e strumenti per l'insegnamento e l'apprendimento dell'italiano
, Edises, Napoli, 2016.
Bertocchi Marco,
Didattica generale
, Edises, Napoli, 2014.
Castoldi Mario,
Strumenti per la valutazione delle competenze: rubriche valutative e compiti di prestazione
, 2006.
Chad Manis,
Teacher-Written Eduware LLC
, 2012.
Comoglio Mario,
Insegnare e valutare le competenze
, 2016.
Recalcati Massimo,
L'ora di lezione
, Einaudi, Torino, 2014.
Rivoltella Pier Cesare,
Fare didattica con gli EAS. Episodi di Apprendimento Situati
, 2013.
Serianni, Luca,
L'ora di italiano
, Laterza, Roma-Bari, 2010.
Zordan Rosetta,
La voce narrante 3
, Fabbri Editori, Milano, 2012.

La scelta dell'analisi di alcune liriche di Salvatore Quasimodo si colloca all'interno di un percorso più articolato il cui fulcro è la comprensione del
valore intrinseco della lettura
, come risposta a un autonomo interesse e come fonte di paragone con altro da sé
attraverso la rappresentazione o evocazione del
paesaggio
.

Il percorso biografico e artistico di Quasimodo si presta ad un'analisi diacronica della sua produzione: le prime raccolte sono caratterizzate da una sensibilità ermetica e dall'evocazione di un paesaggio, quello della Sicilia, trasfigurato attraverso il ricordo di esule e, soprattutto, l'amore per il mito greco; nelle raccolte del dopoguerra avviene un'evidente svolta con l'introduzione di temi legati alle questioni sociali corroborati da un vero e proprio impegno politico; i paesaggi non sono più esclusivamente siculi, e si caricano di un realismo a tratti crudo ed esplicito.
Saper interpretare autonomamente un testo letterario poetico;
Conoscere le principali caratteristiche formali di un testo poetico;
Inserire un autore e la sua produzione all'interno del corrispettivo contesto socio-culturale.
Consapevolezza ed espressione culturale

Comunicazione nella madrelingua

Imparare ad imparare
Geografia:
Definizione, caratteristiche del paesaggio

Arte e immagine:
Il paesaggio nell'arte
COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI
Durata dell'intervento:
6 ore
Il paesaggio come specchio dell'intimo nella lirica di Salvatore Quasimodo

1 ora: riscrittura di sintesi - tutoraggio tra pari

Contestualizziamo con l'ausilio del nostro manuale

Salvatore Quasimodo, vita, opere e poetica.

1 ora: webquest in laboratorio di informatica + condivisione DRIVE

Esplorazione del sito www.parcoquasimodo.it

Cos'è un parco letterario?
Dalla sezione "I luoghi del poeta" selezionare le immagini che corrispondono ai paesaggi evocati nelle poesie studiate. Accostarle graficamente (con indicazione della fonte) in una presentazione ppt indicando l'intenzione comunicativa del poeta.
1 ora: verifica sommativa - analisi testuale di testo non noto


Analisi testuale di
Milano, agosto 1943
.
GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE VERIFICHE IN ITINERE:
la Webquest
15 minuti: Brainstorming

Cos'è il paesaggio?
Come viene utilizzato il paesaggio nella letteratura?
E nell'arte in generale?
2 ore: cooperative learning con metodo jigsaw - analisi del testo + esposizione e correzione collaborativa alla LIM + condivisione in DRIVE

Analisi dei seguenti testi a piccolo gruppo eterogeneo:

- Ed è subito sera
- Strada di Agrigentum
- Alle fronde dei salici
il paesaggio come specchio dell'intimo
1 ora: Lezione dialogata - LIM

Lettura e individuazione attraverso esercizi guidati dei principali nodi tematici nelle poesie:

-Specchio
-Dormono selve

Breve riepilogo scritto.

L'attività permette di verificare, ed eventualmente recuperare, i prerequisiti.
aggiungere altre mappe
A isole per i momenti di cooperative learning
A ferro di cavallo per i momenti di scrittura collettiva
Singolarmente per i momenti di scrittura individuale
COLLEGAMENTI INTERNI ALLA DISCIPLINA
Il paesaggio in scrittori italiani e stranieri: Ungaretti, Montale, Garcia Lorca
Collegamenti interni alla disciplina:

San Martino del Carso
, Ungaretti
Meriggiare pallido e assorto
, Montale
Paesaggio
, Garcia Lorca
Collegamenti interdisciplinari


Geografia: definizione e caratteristiche del paesaggio


Arte: Paesaggio italiano II di Ben Shahn (1944) in dialogo con Milano, agosto 1943
Invano cerchi tra la polvere,
povera mano, la città è morta.
È morta: s’è udito l’ultimo rombo
sul cuore del Naviglio. E l’usignolo
è caduto dall’antenna, alta sul convento,
dove cantava prima del tramonto.
Non scavate pozzi nei cortili:
i vivi non hanno più sete.
Non toccate i morti, così rossi, così gonfi:
lasciateli nella terra delle loro case:
la città è morta, è morta.
GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLE VERIFICHE IN ITINERE:
scrittura di sintesi per lo studio
Categoria
Comprensione del testo e selezione delle informazioni:
Valutazione finale:
Correttezza ortografica e morfosintattica:
Capacità di mettere in relazione le informazioni e organizzare coerentemente il testo:
Rispetto dei vincoli di tempo di stesura e lunghezza del testo:
Commenti:
Coglie in modo preciso l'idea centrale del testo.
4
3
2
1
Coglie l'idea centraledel testo.
Mescola informazioni principali con informazioni secondarie.
Fatica a identificare l'e informazioni principali del testo.
Sa organizzarsi autonomamente per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e rispettare i vincoli imposti.
Sa organizzarsi per sfruttare il tempo a disposizione e rispettare i vincoli imposti.
Sa organizzarsi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e rispettare i vincoli solo se sollecitato.
Non porta a termine il lavoro nel tempo stabiliti o non rispetta i vincoli imposti anche se sollecitato.
Usa autonomamente e in modo corretto i connettori per creare un testo coeso e scorrevole.
Usa i connettori se sollecitato, ma non sempre in modo corretto.
Usa correttamente i connettori per creare un testo coeso.
Usa i connettori solo se sollecitato, ma in modo scorretto.
Le frasi sono ben costruite e strutturate; ottima correttezza ortografica; usa autonomamente e in modo efficace la punteggiatura.
Le frasi sono costruite abbastanza correttamente; buona correttezza ortografica;usa la punteggiatura se sollecitato.
Le frasi sono costruite correttamente; correttezza ortografica molto buona; usa autonomamente la punteggiatura.
Le frasi sono costruite quasi correttamente; sufficiente correttezza ortografica;punteggiatura assente o usata in modo scorretto.
Ricchezza e precisione lessicale:
Il lessico è vario, le parole esprimono il messaggio in modo preciso e interessante.
Il lessico è corretto ma usato in modo ripetitivo.
Il lessico è vario e usato in modo preciso.
Si ripetono parole semplici e banali o si usano termini inappropriati e imprecisi.
10
Valutazione finale:
7
8
9
Commenti:
Individua con precisione i temi e le intenzioni comunicative dell'autore; contestualizza e analizza il testo in modo completo evidenziando i legami tra aspetti formali e contenuto; formula organiche e originali ipotesi interpretative fondate sul testo.
Comprensione, analisi e interpretazione
Coerenza e coesione testuale
Correttezza ortografica, morfosintattica e lessicale
Il testo risulta ottimamente organizzato, non dispersivo e uniforme nello stile; i periodi sono efficacemente connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Le frasi sono ben costruite e strutturate; ottima correttezza ortografica; usa autonomamente e in modo efficace la punteggiatura; iI lessico è vario, le parole esprimono il messaggio in modo preciso e interessante.
Le frasi sono costruite e strutturate spesso non correttamente; insufficiente correttezza ortografica; non usa la punteggiatura o la usa in modo non corretto; iI lessico risulta semplice, ripetitivo e spesso non adeguato.
Individua con precisione i temi e le intenzioni comunicative dell'autore; contestualizza e analizza il testo in modo completo evidenziando i legami tra aspetti formali e contenuto; formula ipotesi interpretative fondate sul testo.
Il testo risulta ben organizzato, non dispersivo e uniforme nello stile; i periodi sono connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Le frasi sono ben costruite e strutturate; correttezza ortografica molto buona; usa autonomamente e in modo corretto la punteggiatura; iI lessico è vario, le parole esprimono il messaggio in modo preciso .
Il testo non risulta organizzato; i periodi sono sempre non connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Individua i temi e le intenzioni comunicative dell'autore; contestualizza e analizza il testo evidenziando i legami tra aspetti formali e contenuto; formula ipotesi interpretative fondate sul testo.
Le frasi sono costruite e strutturate in modo corretto; buona correttezza ortografica; usa autonomamente e in modo corretto la punteggiatura; iI lessico è vario e adeguato all'espressione del messaggio.
Il testo risulta organizzato, non dispersivo e uniforme nello stile; i periodi sono quasi sempre connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Il testo non risulta organizzato; i periodi sono quasi sempre non connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Individua i principali temi e le intenzioni comunicative dell'autore; contestualizza e analizza il testo; formula ipotesi interpretative fondate sul testo.
Le frasi sono costruite e strutturate in modo abbastanza corretto; buona correttezza ortografica; usa in modo abbastanza corretto la punteggiatura; iI lessico è quasi sempre adeguato all'espressione del messaggio.
Il testo risulta abbastanza organizzato e non dispersivo; i periodi sono quasi sempre connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Non individuare i temi e le intenzioni comunicative dell'autore; analizza il testo in modo incompleto e non corretto; non formula corrette ipotesi interpretative del testo.
6
Individua alcuni temi; analizza il testo individuando i principali aspetti formali e contenutistici; formula ipotesi interpretative.
Le frasi sono costruite e strutturate non sempre correttamente; sufficiente correttezza ortografica; usa la punteggiatura ma non spesso in modo non corretto; iI lessico risulta semplice e ripetitivo.
Il testo risulta sufficientemente organizzato; i periodi sono quasi sempre non connessi dal punto di vista logico e contenutistico.
Fatica ad individuare i temi e le intenzioni comunicative dell'autore; analizza il testo in modo incompleto e non sempre corretto; fatica a formulare corrette ipotesi interpretative del testo.
4
5
Le frasi sono costruite e strutturate non correttamente; insufficiente correttezza ortografica; non usa la punteggiatura o la usa in modo non corretto; iI lessico risulta non adeguato.
Categoria
Ricerca e organizzazione delle risorse Web:
Valutazione finale:
Capacità di mettere in relazione le informazioni e riorganizzarle in un prodotto efficace:
Gestione del tempo:
Commenti:
Sa esplorare le risorse fornite in modo efficace e autonomo.
4
3
2
1
Rispetta la scadenza, gestendo il tempo in modo ottimale anche rispetto alle varie fasi di lavoro.
Sa esplorare le risorse fornite.
Fatica a esplorare le risorse fornite anche se guidato.
Sa esplorare le risorse fornite solo se guidato.
Non rispetta la
scadenza e fatica
a gestire i tempi di
lavoro.
Rispetta la scadenza, impegnandosi per gestire i tempi di lavoro.
Rispetta la scadenza, anche se rimane indietro nelle varie fasi del lavoro.
Sa riorganizzare efficacemente le informazioni citando correttamente le fonti.
Sa riorganizzare le informazioni citando le fonti.
Sa riorganizzare le informazioni citando le fonti solo se guidato.
Sa riorganizzare le informazioni solo se guidato.
LA CLASSE:
alunni vivaci, classe partecipe al dialogo educativo
ETEROGENEA
differenti gruppi di livello
1 alunno DSA
(dislessico e disgrafico)
1 alunno con disabilità lieve
18 ALUNNI
10
8
rapporti interpersonali
positivi
Il
PDP
, redatto in Consiglio di classe in accordo con la famiglia per l'alunno con diagnosi di
DISLESSIA
e
DISGRAFIA
, prevede:
STRUMENTI COMPENSATIVI
MISURE DISPENSATIVE
Sintetizzatore vocalico/registratore;
Mappe concettuali e schemi;
Computer;
Software didattici specifici;
Fotocopie con testi facilmente leggibili;
Vocabolario multimediale.

L’alunno sarà dispensato dalla lettura ad alta voce e dalla scrittura sotto dettatura;
Avrà a disposizione tempi maggiori nella realizzazione di compiti scritti.
In ottemperanza alla Legge 170/2010 e al DM 5669 con allegate relative Linee Guida del 2011.
Il
PEI
, redatto dal Consiglio di classe in accordo con la famiglia e in collaborazione con gli operatori sanitari per l'alunno con
DISABILITÀ
, prevede:
STRATEGIE METODOLOGICHE:

Uso di schemi e mappe;
Divisione degli obiettivi di un compito in sotto-obiettivi;
Sottolineatura del testo e identificazione delle parole-chiave;
Promozione della didattica di piccolo gruppo e tutoraggio tra pari.
CRITERI DI VALUTAZIONE:

La valutazione dell'alunno è riferita alle indicazioni contenute nel PEI, tiene conto non solo della prestazione, ma anche dei processi.
In ottemperanza alle Linee Guida del 2009, alla Legge 104/1992 e secondo quanto stabilito all'art.9 del D.P.R. 122/2009.
RISULTATI DI APPRENDIMENTO COMUNI
AREA UMANISTICA
Conosce gli aspetti fondamentali della cultura e della
tradizione letteraia italiana
ed europea attraverso lo studio degli autori e delle correnti di pensiero più significative e acquisire gli strumenti necesari per confrontarli altre tradizioni e culture.
AREA LINGUISTICA E COMUNICATIVA
Padroneggia pienamente la
lingua italiana
: sa leggere e
comprendere testi complessi
, cogliendo le implicazioni e le sfumeture di significato proprie di ciascuno di essi, in rapporto con il relativo contesto storico culturale;
domina la scrittura
in tutti i suoi aspetti.
AREA LOGICO-ARGOMENTATIVA
Legge e interpreta criticamente i contenuti delle diverse forme di comunicazione.
AREA METODOLOGICA
Acquisisce un metodo di studio autonomo e flessibile.
Dal profilo culturale, educativo e professionale dei Licei nell'Allegato A al D.P.R. 89/2010.
LINEE GENERALI E COMPETENZE

Comprende il
valore intrinseco della lettura
, come risposta a un autonomo interesse e come fonte di paragone con altro da sé e di ampliamento dell’esperienza del mondo.

Matura un’autonoma capacità di
interpretare e commentare testi in versi
, di porre loro domande personali e paragonare esperienze distanti con esperienze presenti nell’oggi.
La lettura di testi di valore letterario ha consentito allo studente un
arricchimento anche linguistico
, in particolare l’ampliamento del patrimonio lessicale e semantico, la capacità di adattare la sintassi alla costruzione del significato e di adeguare il registro e il tono ai diversi temi, l’attenzione all’efficacia stilistica, che sono presupposto della competenza di scrittura.
Dalle Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per il liceo artistico - indirizzo arti figuarative in Allegato B.
Acquisisce stabile
familiarità con la letteratura
, con i suoi strumenti espressivi e con il metodo che essa richiede, riconosce l’interdipendenza fra le esperienze che vengono rappresentate nei testi e i modi della rappresentazione.
OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Affina le competenze di
comprensione e produzione
.
Dalle Indicazioni nazionali riguardanti gli obiettivi specifici di apprendimento per il liceo artistico - indirizzo arti figuarative in Allegato B.
Analizza i testi letterari
anche sotto il
profilo linguistico
, praticando la spiegazione letterale per rilevare le peculiarità del lessico, della semantica e della sintassi e, nei testi poetici, l’incidenza del linguaggio figurato e della metrica.
COMPETENZE
CONOSCENZE
ABILITÀ
Capacità di comprendere e interpretare criticamente i contenuti dei testi poetici.
Capacità di produrre analisi del testo.
Salvatore Quasimdo: biografia e opere.
Definizione e caratteristiche del paesaggio.
Definizione e caratteristiche di un parco letterario.
Gli elementi costitutivi di un testo poetico.
Utilizza un metodo di studio autonomo e flessibile.
Legge e comprende testi complessi.
Amplia il proprio lessico.
Domina la scrittura in tutti i suoi aspetti.
Full transcript