Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

La cucina tedesca

No description
by

beatrice ferrettino

on 24 April 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of La cucina tedesca

La cucina tedesca
La cucina tedesca (in tedesco: deutsche Küche) è una cucina ricca in diversità. Al di là degli stereotipi che concernono la consumazione della birra, del maiale, del cavolo e delle patate, sviluppa una cucina innovativa, dagli ingredienti multipli, sposando lo zucchero al sale. Possiede inoltre una vasta gastronomia e cuochi rinomati.

La grande autonomia di ogni regione tedesca ha permesso lo sviluppo di pratiche culinarie locali, arricchendosi a volte degli apporti dai paesi vicini. Così esiste, in Germania, un gran numero di piatti regionali che sono diventati emblematici del paese intero.
È difficile presentare un'immagine sintetica della cucina tedesca. In effetti, la Germania è rimasta per molto tempo un insieme di paesi e di principati relativamente indipendenti l'uno dagli altri, nei quali si sono sviluppate abitudini alimentari specifiche.
Cultura
D. Desjeux, nel suo studio sui Comportamenti alimentari in Europa, divide l'Europa in aree d'influenza e posiziona la Germania nei paesi del Nord. Segnala la dominazione delle patate e del cavolo in forma di verdure, l'importanza accordata alla carne (manzo, maiale) sia sotto forma di arrosto che di stufato, la presenza dei grassi solidi in rapporto ai grassi liquidi e il gusto marcato dello zucchero e soprattutto del miele (pan di zenzero), la preferenza per la frutta secca o cotta piuttosto che per la frutta fresca. Nel nord della Germania, la vicinanza al mar Baltico e ai paesi slavi ha favorito la consumazione del pesce (aringa, anguilla) e dell'aspro. La lunghezza delle frontiere appare nel piatti importati dai paesi vicini: formaggi dalla Francia e dal Belgio, funghi marinati e ravioli farciti dalla Polonia, knödel dalla Boemia vicino la Ceca. L'influenza viennese è all'origine dei patti divenuti tradizionali, come la Sachertorte, gli Schnitzel (scaloppine di carne impanata) e le varietà di salsicce.
Il primo pasto, la colazione (Frühstück), è un pasto salato ricco, composto da salumi e da formaggi. Si consuma del pane di numerose varietà, molto spesso pane di segale. La bevanda tradizionale della colazione è il caffè ma si trova nel Nord una preferenza per il thé. I cereali sotto forma di muesli si stanno aggiungendo al primo pasto della giornata. Tuttavia, si nota adesso un disamore per questa colazione che, specialmente per gli adolescenti, non è spesso presa in considerazione.

Il pasto del mezzogiorno era tradizionalmente il più importante della giornata. Consumato in famiglia, era generalmente composto da una zuppa, da un piatto di carne e verdure e una crema come dessert. Tuttavia, l'allontanamento della famiglia per questo pasto tende a far sparire quest'abitudine. Gli studenti che restano a scuola fino alle 14, devono sostenersi con un panino preparato il mattino. Le persone che lavorano preferiscono mangiare nelle mense o nei servizi di ristorazione rapida, che offrono un cibo ricco di grassi, povero di vitamine, consumato rapidamente come le salsicce grigliate, la Currywurst o il kebab, arrivato in Germania con i primi immigrati turchi. Solo il pasto della domenica o il pasto delle feste conserva la sua dimensione conviviale.
I diversi pasti
della giornata

Il pasto serale si consuma molto presto la sera (verso le 18) e si limita spesso a un piatto di salumi e di formaggi. Tuttavia, le abitudini alimentari tedesche tendono ad europeizzarsi. La sparizione del pasto conviviale di mezzogiorno porta le famiglie a ritrovarsi la sera davanti ad una tavola più ricca.

A questi tre pasti si aggiungono degli spuntini presi durante la giornata. Il più importante è la merenda, dove si può degustare una grande varietà di pasticcini venduti nelle panetterie-pasticcerie o degustati nelle sale da thé. La tavola della merenda della domenica, era, a questo titolo, tradizionale. I tedeschi si ritrovano spesso attorno ad una birra e caramelle salate da sgranocchiare.
Il mar Baltico e il mare del Nord forniscono alla Germania del Nord una gran quantità di pesci di mare come le aringhe affumicate (Sprotten) o marinate, l'anguilla (zuppa d'anguilla) o la passera. Si possono anche degustare dei gamberetti e delle zuppe di aragosta o di vongole.

I numerosi laghi e i corsi d'acqua forniscono pesce d'acqua dolce. Nell'est della Germania, si trova principalmente la carpa. La trota è consumata in tutto il paese. I laghi di Costanza, di Starnberg, e di Ammersee forniscono dei coregoni consumati affumicati.
Il pesce

La patata è un ingrediente quasi inevitabile della cucina tedesca. La si trova nelle insalate, nel purée, al vapore, saltata in padella (Bratkartoffeln) o in teglia (Kartoffelknödel). La patata non è arrivata che più tardi, verso il 1960, introdotta dai tedeschi dell'Ovest e conosciuta durante le loro vacanze sulle coste belghe e olandesi e della quale avevano apprezzato il gusto.

I tedeschi consumano anche la pasta , principalmente nel Sud-Ovest, come le tagliatelle con la pancetta , alcune sono a base di patate . Si mangia anche del pane soffiato al vapore.
Patate e Amidacei
I tedeschi consumano principalmente formaggio di latte vaccino. Esistono tipi come l'emmentaler, il Bergkäse, l'Edam o il Romadur, ma si trovano anche formaggi fermentati come il blu di Baviera , dei formaggi a pasta molle e dei formaggi fritti aromatizzati alle erbe o all'aglio.

Pane di segale
La Germania produce parecchie centinaia di pani differenti che accompagnano il formaggio e i salumi. Tra i differenti tipi di pane, si può notare il Weißbrot, pane bianco, le Schwarzbrot, pane nero, il Vollkornbrot, un pane ai cereali e il Pumpernickel, pane nero di segale di Westfalia. Il Brezel è a base di pasta di brioche, croccante e salatissimo. All'origine questo pane in forma di nodo era consumato nei monasteri durante la Quaresima.
Storia della Cucina
Tedesca
Nel passato la suddivisione principale si tracciava tra il nord e il sud. Ancora nel XVIII sec. il filosofo francese Voltaire emetteva giudizi spregiativi sulle abitudini dei contadini e cittadini di condizione semplice del nord, che si cibavano soprattutto di pane nero di segale, carne di maiale, lardo, cavolo, rape, fagioli e bevevano birra.
La birra è la bevanda nazionale della Germania, parte integrante della cultura tedesca. I tedeschi seguono solo i cechi nelle statistiche di consumo di birra pro capite, ma il "primato mondiale di bevitori di birra" è dei bavaresi con una media annua di 240 litri a testa. Importanza storica per la birra tedesca ha il Reinheitsgebot, una legge promulgata nel 1516
Il simbolo della cucina tedesca:la Birra
I dolci tipici
Un goloso tour tra i migliori dolci della tradizione germanica. I dessert tedeschi si contraddistinguono spesso per l’uso di spezie (anche insolite), di frutta (fresca e secca), di creme al burro (variamente arricchite). Lo strudel dolce, la cui diffusione va tuttavia condivisa con l’intero impero austroungarico, ne costituisce un’icona: un vortice (questa l’etimologia) di pasta arrotolata con mele, pinoli, uvetta e cannella.
Si tratta di dolcetti delle feste, originariamente legati alla vigilia di Capodanno o al Carnevale.
Il ripieno è inserito con una siringa e consiste generalmente in confetture (di rosa canina, prugne, albicocche), coperti con una generosa spolverizzata di zucchero a velo.
Il gelato bianco è passato nella pressa per spatzle fino a ottenere lunghi spaghetti freddi; per continuare con la stessa coerenza, uno sciroppo di fragola deve imitare il pomodoro, il cioccolato bianco a scaglie finge di essere il formaggio.
Spaghetti eis
Specialità
Full transcript