Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

EXPO

No description
by

Sonia Leone

on 19 June 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of EXPO

STORIA DELL'EXPO
Tutto è iniziato a fine ottocento, gli inglesi, i primi del mitico evento. Infatti la prima Expo è stata quella di Londra nel 1851 e il suo successo ha spinto altre nazioni ad organizzare iniziative similari, come l’Expo di Parigi del 1889 ricordata per la creazione della Torre Eiffel.
IMPRESSIONISMO
Nella seconda metà dell’Ottocento, l’artista parigino
dipinge ciò che la sua sensibilità e i suoi interessi gli suggeriscono, inizia a dipingere all’aperto, “en plein air”.
Molti artisti sono interessati al genere del paesaggio.
Pennellate visibili, spesso trasversali, rompono i contorni.
I principali artisti impressionisti sono:
Claude Monet, Edgar Degas, Pierre- Auguste Renoir,
Edouard Manet, Alfred Sisley, Camille Pissarro.
COS'É L'EXPO?
L’Expo è un’Esposizione organizzata dalla nazione che ha vinto una gara di candidatura e prevede la partecipazione di altre nazioni invitate.

Ogni Expo è dedicata a un tema di interesse universale. L’Expo è un’occasione di incontro e di condivisione che promuove un’esperienza unica dei partecipanti e visitatori.

MILANO
BELLA ÉPOQUE
In questo periodo ci furono tante scoperte e invenzioni come ad esempio: la fotografia, il cinema, le automobili, gli aeroplani, il telefono, il telegrafo e l’uso dell’energia elettrica, i primi film venivano proiettati nelle sale cinematografiche. Marconi sviluppò la radiofonia, mentre Pierre e Marie Curie studiarono la radioattività e i fratelli Wright costruirono il primo aeroplano.

Le prime donne a impegnarsi nella lotta per il suffragio universale femminile e per la parità dei diritti con gli uomini furono le donne borghesi, che crearono i primi movimenti femministi.

EXPO UNIVERSALI
- Frequenza: ogni 5 anni;
- Durata: almeno 6 mesi;
- Tema: generale (che interessa la gamma completa dell’esperienza umana).

MILANO
La prossima Expo si terrà a Milano e il tema centrale è Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Si propone di affrontare il problema della nutrizione per l'Uomo,
Lo scopo è quello di assicurare a tutta l'umanità un'alimentazione buona, sana e sostenibile.
nel rispetto della Terra sulla quale vive e dalla quale raccoglie le sue risorse vitali.
FOODY
la mascotte
La mascotte di Expo Milano 2015 è sincera, saggia, rispettosa e amante della sana e buona cucina.
Si tratta di una famiglia composta da l'aglio Guagliò, l'anguria Gury, l'arancia Arabella, la banana Josephine, il fico Rodolfo, il mais blu Max Mais, il mango Manghy, la mela Pomina, la melagrana Chicca, la pera Piera e i ravanelli Rap Brothers.
- Frequenza: durante gli intervalli tra due Expo Universali;
- Durata: almeno 3 mesi;
- Tema: specializzato.
EXPO INTERNAZIONALI
Expo 2015 vedrà la partecipazione di 147 partecipanti ufficiali. Nello specifico al momento hanno confermato la propria presenza 144 Paesi.
Altre novità furono: diritto di voto a tutti gli uomini che avessero compiuto 21 anni, qualunque fosse il loro grado di istruzione e la loro condizione economica.
In Italia, occorreva avere frequentato almeno la terza classe elementare ed essere tra i contribuenti al fisco per poter votare.
TOUR EIFFEL
Très critiquée lors de sa construction en 1889, elle est devenue aujourd’hui le symbole de la capitale française.
Construit à l’occasion de l’Exposition universelle de Paris de 1889.
Gustave Eiffel travaillent durement pour concevoir une tour métallique de 300 mètres de hauteur.
Sa structure, qui repose sur une base carrée de 125 mètres de côté. Le deuxième étage de la tour est celui qui offre le meilleur point de vue sur la ville. Le panorama depuis le troisième étage, à 276 mètres, est impressionnant.
Claude Monet “Impression, soleil levant” (1872)
IMPRESSIONISMO MUSICALE
É

una corrente di musica colta sviluppatasi in Europa (in particolare in Francia) tra il 1870 e il 1920.
L'impressionismo musicale rifiuta quindi i modi tradizionali della musica classica, come la sonata, la sinfonia, e il concerto, affidandosi piuttosto a pezzi molto brevi.
Debussy e Maurice Ravel sono generalmente considerati i due maggiori impressionisti. Altri importanti impressionisti furono comunque Erik Satie, Paul Dukas, Alexander Scriabin, Frederick Delius, Ralph Vaughan Williams, e Arnold Bax.

SVILUPPO E SOTTOSVILUPPO
SVILUPPO: condizioni di ricchezza e di benessere socio-economico;
SOTTOSVILUPPO: condizioni de povertà, arretratezza economica, sociale, culturale e organizzativa talvolta estreme.
L’O.N.U. usa dal 1990 l’I.S.U., ossia l’Indice di sviluppo umano. E’ un indice calcolato sulla base di tre dati: Speranza di vita, Livello d’istruzione,Reddito pro capite.
Se l’indice è più vicino al numero 1, il paese è sviluppato; se l’indice è più vicino allo zero, il paese non è sviluppato.

Le cause storiche del sottosviluppo sono il colonialismo, la conquista dell’imperialismo e il neocolonialismo.
Le cause più recenti sono le multinazionali, il debito estero, la malnutrizione e analfabetismo, e l’instabilità politica e i conflitti.
La FAO ha evidenziato un quadro molto critico della denutrizione e della malnutrizione in molti Paesi.

Nei Paesi Africani le sfavorevoli
condizioni climatiche, la scarsità di terreni coltivabili e fertili, impediscono di produrre cibo a sufficienza per tutti.
BENI
PRIMARI: esigenze indispensabili per la nostra vita, come magiare, bere, vestirsi.

SECONDARI: servono a migliorare la nostra vita, come gli elettrodomestici, telefono, mezzi di trasporto.
COLLETTIVI: finalizzati a migliorare la vita di tutti, come la sanità, la giustizia, l’istruzione.
LA SCUOLA O LA SCARPA
"La scuola o la scarpa" è un testo che narra la storia di un maestro che torna nel suo villaggio per spiegare ai suoi alunni tutto ciò che ha imparato...
PROBLEM FOR TODAY
Fifty years ago people died of hunger. Today we die from heart disease.
Heart disease is major killer in parts of the western world. The US is particularly affected but the UK has the highest number of heart disease in the world.
An unbalanced diet can also mean that obesity is a real problem. Obesity has affected young people in the US for some years.
14% of teenagers in the USA are obese.
In recent years many teenagers in the UK have also become obese.
Because they have started to eat a lot of the fast foods that are popular in the America.
The government in the UK is trying to stop obesity.
PIRAMIDE ALIMENTARE
La piramide alimentare è divisa in sei livelli o sezioni:
 Nel primo livello, alimenti che possiamo consumare più liberamente e che non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione (frutta e ortaggi, sono ricchi di vitamine, Sali minerali e fibre vegetali);
 Nel secondo livello, alimenti tipici della dieta mediterranea (riso, pasta,pane, biscotti, sono ricchi di amido e quindi sono alimenti energetici);
 Nel terzo livello, i condimenti (olio e grassi, che sono alimenti energetici per eccellenza);
 Nel quarto livello, latte e i suoi derivati (yogurt, formaggi, sono sia alimenti plastici che energetici);
 Nel quinto livello, alimenti plastici, ricchi di proteine (carne, pesce, legumi..);
 Nel sesto livello, alimenti che devono essere limitati il più possibile (dolci, ricchi di energia).

IL MIO SPORT... LA GINNASTICA RITMICA
La Ginnastica Ritmica è una disciplina olimpica in cui si uniscono sport e arte, musica e danza. È principalmente uno sport femminile, che sviluppa flessibilità ed eleganza dei movimenti, e prevede l´utilizzo di cinque piccoli attrezzi: palla, clavette, cerchio, nastro e fune.
STORIA
La Federazione Internazionale di Ginnastica riconobbe questa disciplina nel 1961.
Il primo campionato del mondo ebbe luogo nel 1963 a Budapest, esclusivamente con esercizi individuali; le prove di squadra furono aggiunte nel 1967 in occasione del campionato di Copenhagen.
La ginnastica ritmica fu inserita nel programma delle Olimpiadi estive a Los Angeles nel 1984 con la sola gara individuale, e ad Atlanta nel 1996 anche con esercizi di squadra.
Una giuria assegna un punteggio a ciascuna esecuzione, il punteggio massimo equivale a 20,000. In una gara se due ginnaste hanno lo stesso punteggio viene premiata la più giovane.
L'esercizio può essere eseguito individualmente, in coppia, oppure in squadra composta da 3 a 6 ginnaste o anche di più.
La durata degli esercizi individuali è di minimo 1:15” e di massimo 1:30”, mentre per gli esercizi di squadra è di minimo 2:15” e di massimo 2:30”.
Ogni esercizio può essere accompagnato dalla musica, che è parte integrante della esecuzione stessa.
La giuria è formata da 3 gruppi di giudici:
E = Esecuzione
A = Artistico
D = Difficoltà

REGOLE E CRITERIO DI GIUDIZIO
La ginnastica è suddivisa in diverse fasce di età: la “prima fascia” che va dai 7 anni agli 11 anni, la “seconda fascia” che va dagli 11 anni ai 14 anni, e infine la “terza fascia” che va dai 14 anni ai 18 anni.
La pedana di gara misura 13m x 13m ed è delimitata da una linea; ci sono penalità per le uscite di pedana sia degli attrezzi sia delle ginnaste in caso di contatto con il pavimento dell´area esterna.
Le ginnaste devono gareggiare in costume da ginnastica corretto, chiamato body.
Per gli allenamenti invece usiamo dei leggins con sopra delle coulottes e una canotta rosa.
ATTREZZI
Gli attrezzi che si usano sono 5: palla, fune, cerchio, nastro e clavette.
PALLA
FUNE
CLAVETTE
CERCHIO
NASTRO
Da piccola praticavo nuoto, anche se non mi piaceva tanto.
Un giorno, una mia amica mi parlò della ginnastica ritmica e mi convinse a fare la prova nella sua società … Dal quel giorno nacque la mia passione per questo sport.
Incominciai nel corso base, con tante altre bambine, restai lì circa un anno e poi mi spostarono nel GPT (ginnastica per tutti) a livello agonistico.
Feci nuove amicizie e mi trovai subito bene.
Nel corso di questi anni ho fatto tante gare, a livello provinciale, regionale e nazionale, sia individuali, sia a coppie sia a squadre.
Delle volte abbiamo ottenuto dei risultati molto alti e altre volte meno alti, ma ciò non ci ha scoraggiato .
Ormai pratico questo sport da 6 anni e mi piace molto.
ESPERIENZA PERSONALE
Full transcript