Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

DISTOPIA: FRA FANTASCIENZA E REALTA'

No description
by

Annachiara Saccavino

on 29 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of DISTOPIA: FRA FANTASCIENZA E REALTA'

"La sete di potere può essere soddisfatta nella sua pienezza inducendo le persone ad amare il loro stato di schiavitù, piuttosto che ridurle all’obbedienza a suon di frustate e calci. Insomma, penso che l’incubo descritto in
1984
sia destinato a evolversi in quello descritto in
Il nuovo mondo
, se non altro come esito di una necessità di maggiore efficienza" (Lettera di Huxley a Orwell)
Il
Mondo Nuovo
: una proiezione più plausibile
Die Stasi: das 'Big Brother' Auge von der DDR
Introduzione
George Orwell - 1984
Contrario di "utopia" (Tommaso Moro)
Luogo di finzione, condizioni oppressive, apocalittiche
Opere satiriche nate a seguito delle Guerre Mondiali e dei regimi totalitari come monito
Concetto di distopia e il romanzo distopico
“Cominci a intravedere, adesso, il mondo che stiamo costruendo? È esattamente l'opposto di quelle stupide utopie edonistiche immaginate dai riformatori del passato. Un mondo fatto di paura e tradimento, di tormento, un mondo nel quale si calpesta e si viene calpestati, un mondo che nel perfezionarsi diventerà sempre più spietato. Progresso, nel nostro mondo, significherà progredire verso una sofferenza più grande.”
(1984 – George Orwell)


Parallelismo fra opera di finzione e realtà
Caratteri alienanti e disumanizzanti della distopia

DISTOPIA: SOCIETA' FITTIZIA O REALIZZABILE?
London, socialist regime taken to extremes
Physical and mental control by the State (telescreens and
Thought Police
)
The slogan:
War is Peace; Freedom is Slavery; Ignorance is Strength
and the
Big Brother
4 Ministries: Truth, Love, Peace and Plenty
Ministry of Love
: social reeducational prison, no individual thought, fidelity to the Party
The
Two Minutes Hate
Gustav Le Bon - Pshychologie des foules
Comportement illogique:
Loi pshychologique d'unité mentale: Individuels dans une groupe Perte de la raison, homologation totale, annulation des caractéristiques personnelles
Foule = élément unique
Facilement manipulable sous un leader fort
Œuvre qui a inspiré les dictateurs
Bibliografia
Dystopia
, From Wikipedia, the free encyclopedia, in https://en.wikipedia.org/wiki/Dystopia#History
G. ORWELL,
1984
[1949], Tr. It: Gabriele Baldini, Milano, Mondadori, 1950
G. LE BON,
Psychologie des foules (Psicologia delle Folle)
, Paris, Édition Félix Alcan, 1905
Stasi. La polizia segreta della DDR
, in http://www.raistoria.rai.it/articoli/stasi-la-polizia-segreta-della-ddr/31737/default.aspx
S. USHER, More Letters of Note: Correspondence Deserving of a Wider Audience, in http://www.lettersofnote.com/search?q=+Huxley
A. HUXLEY, Ritorno al Mondo Nuovo, Trad. it:. L. Gigli e L. Bianciardi, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1961.


Tema Principale
Collegamenti
Caratteri generali della Distopia e del romanzo distopico
English
: Orwell -
1984
Français
: Gustav Le Bon -
Psychologie des foules
Loi d'unité mentale des foules
Deutsch
: Das "Big Brother" Auge von der DDR: die Stasi
Aldous Huxley e
Ritorno al Mondo Nuovo
Ministerium für Staatssicherheit
(von
1950
bis
1989
) um alle Bürger zu kontrollieren
Zwischen 17.000 und 20.000 Einheiten; bis 100.000 Informatoren
Gefängnis von Hohnschönhausen
: Verhören und psychologischen Torturen Angst und Stillstand
Nutzung der
Minispionen
und
Minikameras

Psychologischen Aktionen:
Zerlegung
der
Individualität
und
Seele
Ritorno al Mondo Nuovo:
confronto con la distopia orwelliana
Saggio scritto nel 1958: confronto fra la sua favola e la società contemporanea occidentale
Distopia Huxley ≠ distopia Orwell
Stato-prigione
fondato sul terrore,
obsoleto
muri invisibili,
creati da manipolazione mentale
uomo in stato di passività, libertà e felicità artificiali, automa utile al sistema,
attuale

Full transcript