Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Premiare il merito nella scuola

No description
by

Andrea Moro

on 11 June 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Premiare il merito nella scuola

Premiare il merito nella scuola
Andrea Moro
(Vanderbilt e NFA)

In Italia
Legge 107/2015 destina una somma per la valorizzazione del merito
Decide il dirigente, in base a criteri scelti da comitato
(-) 3 docenti, 2 genitori, 1 esterno
(+) Non "a pioggia"
Criteri per la Valutazione
a) qualita' dell'insegnamento, successo
formativo e scolastico degli studenti
b) innovazione didattica e metodologica,
collaborazione alla ricerca didattica,
diffusione di buone pratiche didattiche;
c) responsabilita' organizzative
Somme destinate
Dotazione organica docenti
Fattori di complessita'
Aree a rischio educativo
200m dal 2016, ripartiti in base a:
Scuola del Nord-Est
circa 10mila euro, 100 insegnanti in organico
Poco o tanto?
Rompe un tabù
Quote non insignificanti
(
se ripartite fra pochi docenti
)
Molta discrezionalità
Perché?
1. Selezione

2. Premialità
Selezione del personale
"Returns to experience" all'inizio della carriera
Nuovi insegnanti hanno risultati significativamente inferiori di quelli con 1 o 2 anni di esperienza (0.47 deviazioni standard in meno)
Rockoff and Steiger (2010), Neal (2011) calcolano che almeno 40% dei nuovi insegnanti dovrebbero essere licenziati dopo il primo anno
Come?
Molti approcci, con metodi diversi
Obiettivo: cercare il premio "efficiente"
In teoria
Principal-agent problem with multi-tasking
Insegnante spende il suo tempo per preparare al test e in attività per aumentare capitale umano
In certi casi il capitale umano può diminuire
Anche se i risultati dello studente migliorano, non è detto che gli incentivi siano welfare-improving
In pratica
Come valutare la performance
Misura soggettiva, target da superare, VA
Valutare docenti, team, scuole
Ammontare del premio: funzione della performance, target da superare, gara fra docenti
Esempi
Career Ladder Evaluation System
Tennessee, 85-89
Carriera 5-stadi, premi a partire dal terzo stadio da $1000 a $7000
Math +3%, Lettura +2%
ABC, North Carolina, dal 1996
Bonus max $1500 a tutti gli insegnanti se la scuola raggiunge un target statistico
Sostanziali miglioramenti in Math e Lettura nei test statali
Confermati da NAEP per la matematica, non la lettura
POINT, Nashville 2006-09
Adesione volontaria dei docenti
$5K, $10K, $15K per superare 80%, 90%, 95% della soglia storica della distribuzione del valore aggiunto
Qualche miglioramento della matematica in 5a, non persistente
Probabilmente standards troppo alti
NYC School-Wide Bonus 2007-11
Campione casuale di scuole "high need"
Incentivi di gruppo ($1.5K e $3k) basati su target di crescita, distribuiti fra gli insegnanti da un comitato
89% delle scuole hanno vinto il bonus, no chiara evidenza di miglioramenti nei risultati degli studenti
Pressione politica da parte di rappresentanti degli insegnanti di abbassare gli standard
Israele, 1995 e 2000
"Tournament"
Scuole / Insegnanti classificate sulla performance controllando per caratteristiche degli studenti (VAM).
Criteri: superamento esami, tassi di abbandono
Premiate 1/3 delle scuole, 75% bonus insegnanti, 25% alla struttura
Evidenti miglioramenti nei risultati
Confermati nel lungo periodo da recenti valutazioni
Inghilterra, Portogallo
Valutazione soggettiva da parte di dirigenti e peer
ENG: Insegnanti fanno domanda per ricevere bonus documentando performance migliore della media nel promuovere risultati degli studenti
POR: feedback da performance studenti, genitori, attivita' professionali
No evidenza di miglioramenti
Rischio che il sistema diventi un veicolo per aumentare la paga base
TAP 1999-oggi
(17 stati)
Valore aggiunto produce indici da 1 a 5
Bonus se >=3, crescente con indice
Miglioramenti di 0.15 st. dev. in matematica
Miglioramenti in lettura positivi ma non precisamente stimati
KIRIS, Kentucky 92-96
Bonus per insegnanti basati su performance della scuola
Notevoli guadagni in math e lettura nelle valutazioni statali
Guadagni modesti nei test NAEP, a tassi non molto diversi da trend nazionali
Riassunto
La maggior parte degli studi dimostra che gli insegnanti rispondono agli incentivi in qualche modo (non sempre con benefici di lungo periodo)
Evidenza di coaching e cheating
Eccezioni: programmi con valutazioni soggettive da amministratori o peers (England e Portogallo)
Difficile scegliere i parametri
"Tournaments": mitigano difficoltà nella scelta e manipolazioni - sembrano dare risultati permanenti
Quanto "vale" un docente
La produttività dei docenti varia moltissimo, date le caratteristiche degli studenti e dell'ambiente scolastico (enorme letteratura)
Chetty, Friedman and Rockoff (2014): buoni docenti hanno un grande impatto sugli esiti di lungo periodo
Sostituire un insegnante con un VA nel peggiore 5% con uno nella media aumenta il reddito della classe di $250K
equità
incentivi

Molti problemi concreti cui pensare:
Mercati
Valutazione basata su test sono complemento, non sostituto del mercato
Genitori i migliori valutatori dello sviluppo delle abilità non cognitive / non accademiche
Voucher systems: altra letteratura sterminata.
No consenso di effetti sulle misure cognitive ma molto sulla soddisfazione dei genitori
Per saperne di più
Neal, Derek (2011) "The Design of Performance Pay inEducation", in: Handbook of the Economics of Education, Volume 4 Ch. 6
Neal, Derek (2009). The Role of Private Schools in Education Markets, in: Handbook of Research on School Choice. Lawrence Erlbaum Associates/Taylor & Francis Group.
Scuole non si differenziano solo in base a risultati test
No mercato, no selezione del personale
Full transcript