Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

L'Europa industriale

No description
by

barbara bertoni

on 25 November 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of L'Europa industriale

Diversi livelli di sviluppo delle aree industriali
oggi:
le esportazioni sono in calo
i profitti delle imprese sono diminuiti
l'occupazione non cresce
Le industrie più avanzate:
1) centrali termonucleari
L'Europa industriale
L'
industrializzazione europea

fine '700: in Gran Bretagna grazie ai giacimenti carboniferi
XIX secolo: nelle regioni minerarie (Galles, Belgio, Rurh)
oggi:presso i porti e le grandi vie di comunicazione

I settori più importanti dell'industria europea sono:
elettronica
L'Europa più urbanizzata è la più industrializzata
Gran Bretagna
Belgio
Olanda
Parigi
Germania
conurbazione padana
Slesia
San Pietroburgo e Mosca
zona degli Urali
aree depresse: Inghilterra settentrionale,
Lorena in Francia, Belgio
aree emergenti:
nord-est italiano
2) robot industrali
3) industrie ad alta tecnologia (telecomunicazioni, informatica)
4) multinazionali: compagnie che operano in più Paesi
le cause sono
:
il calo dei consumi (le famiglie consumano meno prodotti)
il calo della competitività (l'Europa esporta meno prodotti)
crescita del prezzo del petrolio (il petrolio che serve per mandare avanti le fabbriche costa troppo)
instabilità geopolitica (le guerre in Medio Oriente)
chimica

meccanica
alto tasso di innovazione
settore molto sviluppato in Francia, Gran Bretagna, Germania, Irlanda
aziende informatiche:
Siemens (Germania) e Bull (Francia)
Irlanda: 1° produttore pc
produzione di apparecchi per telecomunicazioni: Philips (Paesi Bassi), Thomson (Regno Unito), Nokia (Finlandia)
UE è il 1° produttore mondiale di prodotti chimici
Industria molto concentrata in :
Germania e Francia
raffinerie, plastiche, vernici, detersivi, cosmetici
Italia e Gran Bretagna
medicinali e beni di consumo
UE è il maggior produttore automobilistico del mondo
Multinazionali:

FIAT
Peugeot-Citroen
Ford Europe
General Motors Europe
Renault
Wolkswagen
altri settori
importanti:
settore aerospaziale
settore impiantistico
(impianti elettrici,
di condizionamento,
antincendio)
Full transcript