Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

il pre cinema

No description
by

LA MEMMA GUFO

on 7 May 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of il pre cinema

l' evoluzione ... IL PRECINEMA Gli inizi ... I primi tentativi DOVE TUTTO HA INIZIO Che lentamente ci stanno portando ... Lo stereoscopio Al cinema di oggi ! La sala da proiezione che noi oggi chiamiamo cinema è in realta l' abbreviazione della parola cinematografo . Il cinematografo è stato inventato dai fratelli Lumiere all' incirca nel 1850. In sostanza il cinematografo è un insieme di immagini che unite danno un senso illusorio di movimento che percepite dai nostri occhi semprano quasi vive . Thomas Edison Pner pre cinema si possono considerare tutti gli esperimenti di natura ottica finalizzati all' intrattenimento databili dall'antichità fino alla prima proiezione pubblica di cinematografo, organizzata dai fratelli Lumière . I nonni ... che hanno dato il buon esempio ... La lanterna magica ... Le ombre cinesi ... Scoperte ... Lo stereo-cinema Dal 1832 furono inventati una serie di strumenti ottici, tra cui il fenachistoscopio e lo zootropio, che riuscivano a fornire una illusione ottica di movimento attraverso sequenze di immagini in rapida rotazione osservate attraverso una serie di fessure che fungevano da primitivi otturatori.
Reynaud si propose di escogitare un metodo per evitare l'oscuramento delle immagini in movimento causato dalle fessure che lasciavano entrare poca luce. Riuscì a risolvere il problema nel 1876 sostituendo le fessure di uno zootropio con un prisma di specchi che riflettono le immagini, inserito al centro dell'apparecchio: in questo modo l'immagine in movimento risultava molto più luminosa, e poteva essere osservata facilmente da numerose persone. Nel dicembre 1877 brevettò l'apparecchio con il nome di prassinoscopio . Lo strumento ebbe grande successo mondiale . Dopo si dedicò al montaggio, alla commercializzazione e allo sviluppo del suo prassinoscopio, che ottenne anche una menzione speciale presso l'Esposizione Universale di Parigi nel 1878.
Il 21 ottobre 1879 a Parigi sposò Marguerite Rémiatte con cui ebbe in seguito due figli, Paolo e André . Lo stesso Reynaud perfezionò il prassinoscopio, inventando un nuovo apparecchio, il prassinoscopio teatro. In questo dispositivo, grazie ad un gioco di trasparenze tra vetri, le figure in movimento potevano sovrapporsi ad un fondale fisso. Il nuovo giocattolo ottico, però, poteva essere visto da una sola persona alla volta, non permettendo visioni collettive, cosa che Reynaud risolse nel 1880 attraverso il prassinoscopio da proiezione, dove i personaggi in movimento e il fondale fisso venivano proiettati su uno schermo grazie a una lanterna magica. Charles-Émile Reynaud
Full transcript