Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

I LEGAMI DEGLI ATOMI

No description
by

francesca finazzi

on 29 November 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of I LEGAMI DEGLI ATOMI

add logo here
I LEGAMI DEGLI ATOMI
LEGAME COVALENTE
In chimica, un legame covalente è un legame chimico in cui due atomi mettono in comune delle coppie di elettroni.

Ciò avviene perché gli atomi tendono al minor dispendio energetico possibile ottenibile con la stabilità della loro configurazione elettronica (ad esempio l'ottetto).

Gli orbitali atomici contenenti gli elettroni
spaiati si sovrappongono in orbitali molecolari, dando luogo ad una molecola.

Aatomi mettono in comune uno o più elettroni per ottenere maggiore stabilità

orbitali ibridi
= nuovo orbitale posto per permettere il movimento agli elettroni
in comune

LE POLARITA' DELLE MOLECOLE
In chimica, la polarità è una proprietà delle molecole, per cui una molecola presenta una carica parziale positiva su una parte della molecola e una carica parziale negativa su un'altra parte opposta alla molecola. Le molecole che non presentano il fenomeno della polarità sono dette apolari o non polari.


Un esempio di molecola polare è la molecola dell'acqua (H2O), in cui una carica parziale negativa è presente in prossimità dell'atomo di ossigeno (O) e una carica parziale positiva è presente in prossimità dei due atomi di idrogeno (H).

Il grado di polarità di un legame covalente dipende dalla capacità relativa degli atomi legati di attrarre gli elettroni.

il grado di polarità varia all'aumentare della differenza di elettronegatività tra gli atomi coinvolti nel legame

Nel legame ionico l'attrazione esercitata dal nucleo dell'atomo più elettronegativo sull'altro atomo meno elettronegativo, è così forte che la nuvola di carica elettronica può considerarsi come spostata completamente sull'elemento più elettronegativo.


L'elettrone dell'altro elemento, meno elettronegativo, viene strappato e un legame ionico è creato in seguito alla formazione di un catione e un anione.


Il legame così creato è puramente elettrostatico dovuto all'attrazione reciproca dai due ioni di carica opposta.
LEGAME METALLICO
LEGAME IONICO
Il legame ionico è un legame chimico di natura elettrostatica che si forma quando gli atomi possiedono un'elevata differenza di elettronegatività, ovvero una bassa energia di ionizzazione e un'alta affinità elettronica.
Il legame metallico è un caso particolare di legame delocalizzato e consiste in una attrazione elettrostatica che si instaura tra gli elettroni di valenza e gli ioni positivi metallici.

Un metallo viene considerato come una struttura regolare di ioni positivi immersi in una nube di elettroni mobili che corrispondono agli elettroni di valenza
Full transcript