Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

IL RINASCIMENTO MATURO

No description
by

Francesca Venturoli

on 7 March 2014

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of IL RINASCIMENTO MATURO

IL RINASCIMENTO MATURO

RINASCIMENTO MATURO
Questo periodo è caratterizzato da una grande libertà interpretativa, per l'artista l'opera de eseguire è un'occasione per sperimentare nuove possibilità espressive e compositive o cromatiche. Ora ecco i tre artisti che caratterizzaono questo periodo: Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello.
LEONARDO DA VINCI
Leonardo da Vinci è stato pittore e scutore del rinascimento maturo tra il 1452 e il 1519, ha fatto numerose opere tra cui la Gioconda, la Dama con L'ermellino.
RAFFAELLO SANZIO
Raffaello fu un pittore e scultore del rinascimento maturo
MICHELANGELO BUONARROTI
Michelangelo fu un pittore e scultore del rinascimento maturo
VITA
Leonardo da Vinci nasce il 15 aprile del 1452, a Vinci un piccolo borgo vicino a Firenze, all'età di sedici/diciassette anni si trasferisce a Firenze, dove il padre, notaio, lo mette in bottega da Verrocchio.A Firenze Leonardo trascorre dodici anni di formazione ed entra presto sotto la protezione di Lorenzo dei Medici,raffinato umanista e scaltro mercante.
CHI ERA
Fu un artista in tutti i campi (pittura, scultura, musica, architettura, letteratura) e studiò profondamente tutte le scienze (matematica, fisica, cosmologia, meccanica, ingegneria, anatomia, geologia) nel 1469 .A soli quattordici anni dipinge talmente bene che inizia a lavorare nella bottega del Verrocchio. Qui impara a dipingere e a scolpire. Infine Leonardo muore il 5 maggio 1519.
OPERE
ecco alcune delle opere più famose di Leonardo da Vinci
VITA
Nacque ad Urbino, città notissima in Italia, nel 1483, il venerdì santo. Condotto dal padre alla corte d'Urbino, sotto la protezione di Giovanna Feltria, Raffaello è un pittore precocissimo.Quando Giovanni muore, nel 1494, Raffaello ha già potuto ammirare l'arte del grande Pietro Perugino e dell'architetto Bramante. Già nel 1497, lavora presso la bottega del Perugino, suo vero maestro, del quale l'influenza è evidente soprattutto nelle primissime opere.
VITA
Raffaello nel 1509, risulta tra i pittori stipendiati presso la corte pontificia di Giulio II della Rovere.E' qui che egli realizza il suo capolavoro, affrescando le Stanze Vaticane. Nel 1515, realizza dieci cartoni per altrettanti arazzi, da porre sulle pareti della Cappella Sistina.Nel 1516, riceve l'incarico di conservatore delle antichità romane, con la clausola di realizzare una carta topografica di Roma. Infine Michelangelo muore il 6 aprile del 1520: pare di venerdì santo, così come era venuto al mondo.
OPERE
ecco alcune opere di Raffaello
VITA
Michelangelo Buonarroti nasce a Caprese, nella Val Tiberina, il 6 marzo del 1475.Sarà grande pittore, scultore, architetto e poeta. Suo padre era il podestà di Caprese e Chiusi e sua madre si chiamava Francesca di Neri. Michelangelo fu affidato alla balia, moglie di uno scalpellino, quando la madre morì.
CHI ERA
Michelangelo Buonarroti ebbe la possibilità di frequentare la scuola di Domenico Ghirlandaio col quale però non andò mai d'accordo. Aveva tredici anni quando il padre lo mise a bottega dal Ghirlandaio, con un contratto di tre anni, per imparare a dipingere. A quindici anni studia, con gli amici gli affreschi del Masaccio, nella Cappella Brancacci. E' proprio in questo ambiente che l'artista matura la sua idea della bellezza dell'arte. Infine Michelangelo muore il 18 febbraio del 1564 a Roma nella sua casa presso il Foro di Traiano.
OPERE
ecco alcune delle opere di Michelangelo
LAVORO SVOLTO DA: Venturoli Francesca
CLASSE:2A
SITOGRAFIA:
rinascimento maturo:
http://www.francescomorante.it/pag_2/206.htm

Leonardo da vinci:
http://www.leonardonline.it/vita-leonardo.html
http://doc.studenti.it/appunti/storia-dell-arte/17/leonardo-vinci.html

Michelangelo:
http://www.pittart.com/michelangelo.htm

Raffaello:
http://www.italica.rai.it/argomenti/storia_arte/raffaello/biografia.htm

A.S.: 2013/2014
E' larga 53cm e alta 77cm elaborata intorno al 1503-1506,anche chiamata Monna Lisa
LA GIOCONDA
LA DAMA CON L'ERMELLINO
La Dama con l'ermellino è un dipinto a olio su tavola (54,4x40,3 cm) databile al 1488-1490 e raffigura Cecilia Gallerani.
MADONNA DI BENOIS
Le misure sono 48x31 cm viene fatto all'incirca nel 1909 e rappresenta una piccola madonna che tiene sulle ginocchia il Bambino che gioca con un piccolo fiore bianco
Battesimo di Cristo
Il dipinto raffigurante San Giovanni che battezza Cristo sotto gli occhi di due angeli.
Fu realizzato per la chiesa di San Salvi a Firenze e dal 1914 si trova agli Uffizi
DAVID
La statua, di marmo bianco è alta 5,17 metri, ed è stata fatta nel 1504
IL GIUDIZIO UNIVERSALE
Il Giudizio Universale è un affresco di m 13,7 x 12,2 realizzato tra il 1536 ed il 1541
LA CREAZIONE DI ADAMO
La creazione di Adamo è un affresco di cm 280 x 570 realizzato nel 1511 circa, è conservato nella Cappella Sistina.
LA PIETA'
Iniziata nel 1557 circa, fu scolpita a Roma, rappresenta la semplicità dal suo profondo senso religioso.La scultura è alta 174 cm, larga 195 cm e profonda 69 cm.
SAN SEBASTIANO
Realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1501-1502, misura 43 x 34 cm. ed è custodito a Bergamo.
MADONNA COL BAMBINO
Realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1504, misura 84 x 55 cm. ed è custodito a Firenze.
Le tre Grazie
Realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1504 (5) , misura 17 x 17 cm. ed è custodito nel Museo Condé, Chantilly.
SACRA FAMIGLIA CON I SANTI ELISABETTA E GIOVANNINO
Realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1507, misura 131 x 107 cm. ed è custodito a Monaco alla Alte Pinakothek.
Full transcript