Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

LA FAVOLA

No description
by

mara beber

on 1 October 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of LA FAVOLA

LA FAVOLA
LA FAVOLA è...
È un breve racconto, che spesso ha come protagonisti degli animali umanizzati e che impartisce un insegnamento.
I PERSONAGGI
pochi personaggi (di solito animali umanizzati)

I LUOGHI
luoghi imprecisati (un bosco, una grotta…)

La struttura
- racconto breve
- struttura semplice: situazione iniziale, sviluppo, conclusione
- in versi o in prosa

I TEMPI
tempo indeterminato (un giorno, tanto tempo fa…)

stile semplice: frasi brevi, tempo indicativo
(presente, passato remoto, imperfetto)
molti dialoghi

LO STILE
C’è sempre una morale che fornisce un insegnamento o fa riflettere sui comportamenti dell’uomo (è esplicita quando è chiara ed evidente, implicita quando è più nascosta)
FINE
La rana e il bue
Il poveraccio, che vuole imitare il potente, crepa. In un prato una rana notò il bue e, presa da invidia per una mole così grande, gonfiò la pelle rugosa, poi chiese ai suoi piccoli se fosse più grossa del bue. Quelli dissero di no. Di nuovo tese la cute con sforzo anche maggiore e in modo analogo chiese chi fosse più grande. Quelli dissero il bove. Alla fine, inviperita, volle gonfiarsi con più gagliardia: ebbene, rimase a terra con il corpo scoppiato.

Fedro, I, 24.
La morale
La favola
Full transcript