Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

UCD un quadro della situazione

Evoluzione e sviluppo dell'ottica utente per servizi, design e grafica
by

andrea erba

on 8 November 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of UCD un quadro della situazione

interaction design industrial design UX e UI Matita e Vision interface design in Italia separazione tra sviluppo e design dove generalmente viene preferito un approccio produttivo a cascata, ma è davvero così funzionale? User Centered design Filosofia di design cambio di ottica lato utente finale o end user...
User-Centered Does Not Equal What the User Wants metodologia produttiva (Agile, Waterfall, lean UX, etc) approccio nuovo ma non troppo learning curve usabilità accessibilità UX: User Experience etc etc etc contextual design tornando all'UCD Chi è l'utente (provenienza, scolarizzazione, età), in che contesto è (sociale, culturale), in che contesto si deve muovere l'utente (interfaccia web, app iphone), cosa devo proporre (un servizio, un sito, un nuovo prodotto)
Quali sono gli obiettivi dell'utente?
Che tipo e livello di "esperienza" hanno gli utenti relativamente al prodotto?
Cosa si aspettano e necessitano gli utenti, dal prodotto in questione?
Di che tipo di informazione potrebbero aver bisogno gli utenti e in che forma?
Come gli utenti credono sia giusto che il prodotto funzioni?

....insomma non datelo per scontato (Es. indicazione gaelico).
NON ESISTE UN UTENTE MEDIO ognuno ha i suoi processi Perchè è utile questo approccio? NO! La situazione italiana del web esempi.. analizziamoli insieme http://www.spt.mef.gov.it/
portale del personale del ministero del tesoro...
"...e metticelo un altro link nella home!" ...Accessibile ma non usabile

http://www.comune.palermo.it/
stessa cosa

RECUP (sistema eliminacode)
http://www.recupitalia.it
Per capirlo a fondo, dovreste usarlo.
A me è bastato leggere questo:
"Inserire il Q-Pass e il PNR che si trovano sulla stampa del NEC" per capire che parlano in una lingua che non è la mia.
L'ho usato per prenotare delle analisi in ospedale e la UX prosegue in modo agghiacciante nella struttura. Come dire, nel service design sono stati coerenti: non si capisce una mazza!

http://www.provincialavoro.roma.it/default.asp

http://www.osservatorionazionalerifiuti.it/Home.asp
Con il bellissimo non link a "Nessuna Novità"

a cosa serve?
http://www.impresa.gov.it/ UX e UI ...parte 2
Potenza del connubio tra i due elementi una esperienza-utente (UX) legata ad una buona Interfaccia Utente garantisce il successo del prodotto! Come produrre un prodotto web che funzioni L'analisi è un costo.. in realtà è il non farla un costo! L'usabilità NON è una proprietà unica, monodimensionale riferita ad una interfaccia utente (es: navigazione del contenuto con le frecce).
Ma una combinazione di fattori tra cui: Facilità di apprendimento - Quanto velocemente un utente può compiere le opearazioni basilari senza aver mai visto l'interfaccia?
Efficienza d'uso - Una volta acquisite le competenze d'uso, quanto un utente ci mette a compiere le varie operazioni?
Memorability - Se un utente ha già conosciuto il sistema, la prossima volta può usarlo in modo sostanziale o deve riapprendere le cognizioni necessarie?
Frequenza e gravità dell'errore - Quanto spesso gli utenti fanno errori durante il processo d'uso, quanto sono gravi questi errori, come riescono a risolverli?
Soddisfazione personale - Quanto gli utenti apprezzano il sistema? (connessione con la UX) Innanzitutto ..e in Italia è così? L'usabilità non riguarda la ricerca o i laboratori ma ha un alto impatto nella vita vera dei progetti, ossia si commuta in costi e benefici.

UPA (Usability Professional Association) ha collezionato già da metà degli anni 90 una serie di casi studi e prove che dimostrano come l'usabilità sia una parte critica nello sviluppo di un qualsiasi prodotto!

In uno studio effettuato nel mondo imprenditoriale nel 1990, Claire Karat, facendo una analisi costi-benefici ha evidenziano che un investimento nella usability porta un ritorno di Investimento (ROI) che varia da: 3:1 a 100:1 La ricomenpensa in questo tipo di investimento riguarda:

- minori cambi last-minute al design
- un prodotto con maggiore appeal
- minori costi relativi alla documentazione
- una maggiore incisività sul mercato
- dimostrazioni d'uso più convincenti
- maggiori vendite
- minore supporto al cliente (caso studio MEF)
- maggiore vita nel mercato

Karat, C. Cost-benefit analysis of usability engineering techniques. Proceedings of the Human Factors Society 34th Annual Meeting. Santa Monica, CA: Human Factors Society (1990). Metodo AGILE ed evoluzioni Connubio tra: team di sviluppatori, designer, clienti ed infine utenti.

L'obiettivo è la piena soddisfazione del cliente e non solo l'adempimento di un contratto. L'uso di queste metodologie, inoltre, serve ad abbattere i costi di sviluppo del software.
La metodologia Agile è esplosa proprio in concomitanza con la crisi successiva al boom di Internet prendendo spunto dai metodi applicati in piccole software house.
- Team piccolo (5-9 persone) ma coeso e professionalmente vario.
- Piccoli rilasci ma funzionanti e funzionali.
- Meno carta ma più interazione diretta con il cliente (un rappresentante del cliente compone il team).
- Maggiore reattività ai cambiamenti Lean UX parola d'ordine: SIMULARE & TESTARE focalizzatevi sullo User End (personas, scenarios, etc)
appuntatevi tutto (idee, impressioni, feedback del cliente, etc)
fate molte bozze, strutturatele, provatele e fatele provare
immaginate SEMPRE il prodotto e verso chi è diretto
parlate la sua lingua!
profilate la comunicazione visuale e il marketing relativo Una lista di consigli utili per tutti sviluppo, design, marketing,



Problemi legati alla leggibilità (font piccoli o font non infrangibili o con poco contrasto)

Link non standard
(palesare i link e lo stato di cliccato e non cliccato, evitare Js ed evitare di aprire in altre pagine, renderli "parlanti")

Flash (vantaggi e svantaggi) No Iphone.. per ora!

Contenuti non scritti per il web
(i contenuti devono essere corti, chiari, interessanti, puntuali.. non fuffa)

Migliorare se usati i risultati di una ricerca sul sito (costoso..ma molto utile)

Evitare le incompatibilità tra browser

Evitare Form ingombranti.. ti serve ottenere delle informazioni dal cliente?.. fallo nel modo più rapido, chiedi solo lo strettamente necessario. Chiedi la data Metti un esempio di come la vuoi inserita (es gg/mm/aaaa). Richiedi una password comunica le regole necessarie ES. 6 caratteri minimo. E' stato fatto un errore , mostra DOVE è.

Dare sempre anche un recapito fisico e un telefono oltre che una mail. Questo da molta credibilità lato Market

Pensare pagine liquide o flessibili nelle misure (iphone, grandi schermi)

Se proponete delle foto, proponete un VERO ingrandimento delle stesse non le stesse!





Pop Up, siti troppo pesanti, inganni e trucchi per fare cliccare un link, non mettere il pulsante Close, oggetti che coprono i contenuti, linguaggio poco diretto (a che serve?), blinking, oggetti in movimento sulla superficie dello schermo, mettere suoni o video automatici.

Una buona pubblicità su web funziona perché:
E' chiaro cosa succede al click di un oggetto
E' relazionata al contenuto del sito
E' palesata, interessante e da le giuste informazioni studio di fattibilità


analisi dei requisiti


progetto


codifica, o sviluppo


collaudo


integrazione
(o test di integrazione)


manutenzione Maggiore qualità, minori costi! Metodo a cascata Wikipedia:
L'accessibilità è la caratteristica di un dispositivo, di un servizio o di una risorsa d'essere fruibile con facilità da una qualsiasi tipologia d'utente. La User Experience o UX è un concetto relativo alla sfera delle emozioni. Quali emozioni ha una persona durante l'uso di un servizio, un prodotto, un sistema.

Pensate alla frustrazione nel riempire alcuni form o alla delusione per un servizio online che non trovate o non funziona correttamente o alla rabbia per un errore o un malfunzionamento capire l'utente finale i problemi più diffusi e più odiati Volete fare marketing su web NON usate i seguenti strumenti per dare visibilità alle offerte: "Real or Imaginary: The effectiveness of using personas in product design," (Frank Long at the National College of Art and Design):

I risultati mostrano che attraverso l'uso di PERSONAS vengono elaborati prodotti con una maggiore usabilità.
Inoltre migliorano i processi di produzione e ricerca della fase di design del processo.
I personas sono "portavoce" di gruppi tipici di utenti. Sono utenti fittizi ma con profili ben definiti, in modo da poterne valutare seriamente il rapporto con il servizio o la UI.
Limiti:
1. Gli utenti tendono a dire ciò che è più socialmente accettabile (e parlar bene di qualcosa, durante un test su quella cosa, è più accettabile che criticarla)
2. Spesso non si ricordano quello che hanno fatto davvero
3. Spesso tendono a razionalizzare il proprio comportamento, cioè a darsi delle spiegazioni a posteriori. Test usabilità Design cooperativo, Scandinavia circa 1960-1970
Design partecipato (partecipatory design), Nord America 1970-... All'inizio tanti tentativi poca performance poi si sale rapidamente.
Più riuscite a stringere la curva più rapidamente lo user imparerà ad usare il vostro prodotto. Esercizio:
Migliorare la Ui di questa web app Per far scorrere il testo si è scelto prima di riferisi allo schermo quindi cliccando verso il basso il testo scorreva in alto...
ora Apple ha cambiato ottica focalizzandosi sul testo quindi per scorrere il testo devo cliccare verso l'alto! testo testo testo testo testo testotesto testo testo testo testo testo testo testotesto testotesto testo testo testotesto testotesto testo testo testotesto testotesto testo Esercizio
Audubon soluzione per gli amanti del bird watching Es. di USER TESTING: Think Aloud
Full transcript