Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

lezione idrosfera marina

No description
by

ROBERTA BIAGI

on 27 March 2016

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of lezione idrosfera marina

L'IDROSFERA MARINA
Le acque marine
La maggior parte dell'acqua presente sul nostro pianeta - circa il 96%- si trova negli oceani e nei mare ed è quindi salata.
Naturalmente nei mari caldi (dove l'evaporazione è più alta) la salinità è maggiore rispetto a quelli freddi.
La salinità dell'acqua influenza anche la sua densità: più l'acqua è salata, maggiore è la sua densità.
L'acqua è salata perchè in essa sono disciolti molti sali. La quantità totale di sali presenti nell'acqua è detta salinità.
La salinità media del mare è di 35 per mille, e il cloruro di sodio corrisponde ai due terzi.
Temperatura delle acque marine
L'irraggiamento solare è il responsabile del riscaldamento delle acque per i primi metri, temperatura che diminuisce gradualmente con la profondità.L'intensità delle radiazioni solari dipende da 2 fattori:
- dalla trasparenza dell'acqua
- dall'inclinazione dei raggi solari e quindi dalla latitudine.
In profondità la temperatura dell'acqua varia a secoda dell'area geografica, ma non è mai elevata: attorno agli 0.
Mediterraneo : 13 °C
Complessivamente la temperatura media annua di tutte le acque superficiali e profonde, è di 3,8 °c.
La pressione nel mare
Sott'acqua la pressione atmosferica aumenta, perchè al peso della colonna d'aria si aggiunge quello esercitato dall'acqua stessa. Ogni 10m si aumenta di circa 1atm.
A Trieste è stato costruito un batiscafo ( che porta lo stesso nome) equipaggiato per resistere alle enormi pressioni delle profondità marine in grado di contenere un equipaggio di due persone.
Il 23 gennaio 1960 conquistò il record di profondità raggiunta con una discesa a 10.902 metri nella fossa delle Marianne. Questo record è stato superato nel 2012

Quest'esperienza fissò un record tuttora imbattuto e replicato soltanto il 26 marzo 2012, quando il regista James Cameron ripeté l'impresa in solitaria, raggiungendo la profondità di 10.898 metri sul batiscafo monoposto Deepsea Challenger.
Il Trieste fu pensato dallo scienziato svizzero Auguste Piccard e poteva contenere al massimo due persone.
Per portare a termine la discesa ci vollero 5 ore, e i due uomini rimasero nel punto più profondo della crosta terrestre per circa venti minuti.
Una volta raggiunta la profondità massima, Piccard e Walsh riuscirono inaspettatamente a rimettersi in contatto con la nave di supporto in superficie con un sistema sonar/idrofono.
I messaggi, per percorrere la distanza che separava il Trieste dalla superficie, impiegavano 7 secondi.
Il batiscafo era costituito fondamentalmente da una camera riempita di benzina per permettere il galleggiamento del Trieste e da una sfera a pressione costante separata dal resto della struttura.
Questa struttura rivoluzionò il metodo di immersione: mentre prima una sfera era calata in acqua da una nave, rimanendo sempre collegata ad essa tramite un cavo, il Trieste era in grado di muoversi liberamente, senza essere collegato in alcun modo alla nave durante l'immersione.
La canzone The Trench del compositore danese Ste Van Holm è un omaggio all'immersione nella Fossa delle Marianne.
I fondali oceanici
Sappiamo che la maggior parte delle acque presenti sulla Terra è raccolta in tre grandi pceani: l'Oceano Indiano (21%), l'Oceano Pacifico (50 %) e l'Oceano Atlantico( 29%).
Attorno alle terre emerse si estende una fascia chiamata piattaforma continentale, alla quale segue la ripida scarpata continentale.
I fondali oceanici, o piane abissali, sono costituiti da roccia che si è formata per solidificazione del magma. Essi ospitano anche profonde fosse.

Gli oceani sono solcati dalle DORSALI OCEANICHE(risultato della divergenza tra due placche di crosta oceanica).
Il moto ondoso
Le onde sono generate dal vento che colpisce le particelle superficiali dell'acqua e le mette in movimento.La pressione esercitata dal vento provoca inizialmente la formazione di leggere increspature che via via si fanno più accentuate.
Si vengono così a formare vere e proprie onde chiamate "ONDE FORZATE" che si propagano il lontananza.
Quando le onde forzate si allontano dal punto di origine prendono il nome di onde libere.
In mare aperto le onde trasportano soltanto energia e sono chiamate
onde di oscillazione
.
Vicino alle coste, quando la profondità del fondale diventa uguale alla metà della lunghezza d'onda, le
onde diventano di traslazione
, e trasportano oltre all'energia anche materia.
Il moto delle particelle cambia , non è più un moto circolare ma diventa un moto sempre più elittico, fino a diventare una retta.
Quindi le onde di traslazione andranno avanti e indietro.
Il fenomeno è ancora più evidente a riva, dove le onde si ribaltano, diventando frangenti.
Le maree
Le maree sono innalzamenti e abbassamenti ritmici del livello del mare. La fase di massimo sollevamento delle acque si chiama: alta marea, quella di massimo abbassamento prende il nome di bassa marea
Le maree sono causate da due forze: l'attrazione gravitazionale, esercitata dalla Luna e dal Sole sulla Terra e la forza centrifuga dovuta al moto di rivoluzione che il sistema Terra-Luna compie attorno al al baricentro comune.
We're going down together
Descend into the darkness
this deep is vast and unseen
we'll be the first ones there
And as the ship submerges
Anxiety emerges
the pressure's building up and
the vessel's going down
Stiamo andando verso il basso insieme
Si scende nel buio
questa profonda è vasto e invisibile
saremo i primi lì
E come le sommerge nave
Ansia emerge
edificazione della pressione e
la nave sta andando verso il basso
Full transcript