Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

DALL' ORIGINE ALLA TAVOLA!

No description
by

eugenia alfier

on 10 April 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of DALL' ORIGINE ALLA TAVOLA!

IL VIAGGIO CHE COMPIE UN ALIMENTO PER ARRIVARE SULLE NOSTRE TAVOLE. LA STRADA DEL CIBO Le tecniche di conservazione La prima fase del viaggio è quella in cui si producono le materie prime alimentari come frutta, carne, pesce, latte, verdure ecc. e vede coinvolte le imprese produttrici di beni strumentali per il settore agricolo e ittico (macchine agricole, produttori di mangimi e sementi, pescherecci) e le imprese agricole e ittiche. Della seconda fase si occupano le industrie di trasformazione e produzione alimentare, come le imprese per la raccolta dei prodotti ortofrutticoli, per la mungitura delle vacche da latte, per la macellazione degli animali, per la lavorazione dei pomodori, per la produzione di marmellate, yogurt, surgelati, vino, olio ecc.

L'imballaggio, è il prodotto, composto di materiali di qualsiasi natura, destinato a contenere e proteggere determinate merci, a consentire la loro manipolazione e la loro consegna dal produttore al consumatore o all'utilizzatore L’ultima fase è quella della distribuzione, dove lavorano le società di trasporto e di distribuzione. Ad esse spetta il compito di garantire le esigenze di conservazione delle merci -dalla protezione della catena del freddo alla protezione degli agenti atmosferici-. In questa fase hanno un ruolo fondamentale anche i servizi di pubblicità e promozione, gli istituti di ricerca, i magazzini generali e i depositi merci: ognuno rappresenta il singolo tassello di un mosaico tanto più ampio quanto è lunga la filiera alimentare.
Esistono: Le tecniche di conservazione hanno lo scopo di impedire o rallentare l’instaurarsi di processi alterativi di diversa natura degli alimenti e rispondere alle attuali esigenze di mercato che richiedono sempre più alimenti pronti, data la scarsa disponibilità di tempo per la preparazione dei cibi al momento. Agricoltura Biologica è un metodo di produzione ha come obiettivo salvaguardare la salute della Terra e dei suoi abitanti attraverso la cura dei prodotti agricoli di cui si nutrono.
. In queste coltivazioni o allevamenti è vietato l’impiego di coloranti di sintesi, additivi non blandi e, comunque, qualsiasi prodotto ottenuto o derivato da OGM (organismi geneticamente modificati), che sono un prodotto industriale e comprendono tutti gli organismi in cui parte del patrimonio ereditario è stato modificato tramite le moderne tecniche di ingegneria genetica. (Esistono vari modi di modificare il patrimonio genetico di un organismo e l’uomo usa molti mezzi da tanti anni per piegare batteri, lieviti, piante ed anche virus alle sue esigenze) Gli imballaggi dei prodotti alimentari devono rispettare determinati criteri di fabbricazione per evitare che i prodotti stessi subiscano contaminazioni e sono distinti in tre tipologie: imballo primario (per la vendita), imballo secondario (multiplo), imballo terziario (per il trasporto). Dal punto di vista ecologico è importante che per gli imballaggi vengano usati materiali facilmente riciclabili e nella minor quantità possibile. la grande distribuzione organizzata che ci si riferisce al moderno sistema di vendita al dettaglio effettuato attraverso una rete di supermercati che rappresenta l'evoluzione del supermercato singolo, che a sua volta costituiva lo sviluppo del negozio tradizionale.

le reti di economia solidale reti di compravendita di prodotti locali con un sistema di distruzione e vendita su scala regionale che rappresentano circuiti economici, in cui le diverse realtà si sostengono a vicenda creando insieme spazi di mercato finalizzato al benessere di tutti. FINE
Full transcript