Loading presentation...

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in our knowledge base article

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

IL GIAPPONE

No description
by

Giuseppe Ciccia

on 11 April 2017

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of IL GIAPPONE

Settore primario
Informazioni generali
Caratteristiche antropiche
Caratteristiche economiche
Capitale:
Ordinamento:
Superficie:
Popolazione:
Densità:
Moneta:
Lingua:
PIL pro capite:
ISU:
A causa delle caratteristiche delle del territorio, l'agricoltura è poco sviluppata.
Tuttavia grazie alle attuali tecnologie, ci sono delle
speciali coltivazioni.
Importante è anche la coltivazione delle
alghe
. Per quanto riguarda la
pesca
, è il primo paese al mondo per la produttività di lavorati di tonno, sardine, sgombri e salmoni. Caratteristica del Giappone è anche la pesca della balena, che però è limitata perchè la specie è tutelata.
Tuersday, February, 2017
Maria Giulia Ciccia
3^N
Caratteristiche territoriali
Caratteristiche economiche

Il Giappone è un arcipelago formato da migliaia di isole
, delle quali sono quattro le principali:
Hokkaido
,
Honshu
,
Kyushu e Shikoku
, bagnate a nord dal Mar di Okhotsk, a sud est dall'Oceano Pacifico, a sud ovest dal Mar Cinese Orientale e a ovest dal Mar del Giappone. Le
coste
misurano circa 27.000 km e sono prevalentemente
frastagliate
. La sua superficie è divisa fra le zolle del Pacifico, dell’Eurasia e dell’Australia, è questo è causa di
frequenti terremoti
. Il territorio è prevalentemente montuoso e sono presenti circa 60 vulcani attivi e il maggiore è il
Fuji
sull'isola di Honshu (3.776 m). Le pianure sono numerose e poco estese. Nonostante la ricchezza idrografica caratterizzi il paese, non esistono lunghi fiumi navigabili, e durante le stagioni estive si riducono a modesti corsi d’acqua. Il fiume più lungo è lo Shinano che misura 370 km. Numerosi sono i laghi, situati nelle valli fluviali. Il principale è il Biwa.
Ci sono diversi climi, ma generalmente l'
estate
è
tropicale
e si conclude con l'arrivo dei tifoni, mentre l'
inverno
è
freddo
e piovoso. Sono quindi l'autunno e la primavera le stagioni più miti. Il Giappone ha una
flora varia e rigogliosa
che conta più di 4500 specie di piante, fiori ecc…. Il ciliegio, ad esempio, è molto caratteristico. La
fauna
può sembrare scarsa, ma non è cosi: infatti in Giappone ci sono molte specie di mammiferi, d’uccelli, di rettili d’anfibi, e pesci.
IL GIAPPONE
Caratteristiche economiche
Tokyo
Monarchia costituzionale
372.824 kmq
127.771.000 ab.
343 ab/kmq
yen
giapponese
31.267 $
10^
Nei simboli giapponesi ricorre quasi sempre il cerchio, che rappresenta il Sole,
ovvero
"l'antenato"
delle dinastie
imperiali
La bandiera
La popolazione del Giappone è molto elevata (il
doppio
rispetto all’Italia) e si concentra sulla costa orientale, in particolare sull'isola di Honshu, dove le città si concentrano a formare conurbazioni cioè più città unite tra loro. Tokyo, ad esempio, assieme ad altre tre città, forma le megalopoli più estesa al mondo,
Keihin.
La popolazione presenta uno dei più elevati indici di vecchiaia. La lingua nazionale è il giapponese, la cui scrittura a ideogrammi deriva da quella cinese.

Settore secondario
L'attività principale del Giappone è l'attiva di tresformazione da materie prime a prodotti finiti. Anche nell'
industria elettronica
il Giappone è paese leader, mettendo in commercio prodotti sempre più innovativi: televisori, macchine fotografiche e i telefoni giapponesi sono molto celebri, così come alcune case automobilistiche, ad esempio Toyota, Honda, Nissan.
Settore terziario
Il Giappone è sviluppato nel campo delle
telecomunicazioni
, dei
trasporti
, della produzione di
energia
(sono 52 le centrali nucleari presenti) e anche nel settore dei trasporti: tunnel sottomarini e treni velocissimi fanno del Giappone uno dei paesi più tecnologici al mondo. E, ovviamente, è il paese più avanzato al mondo per l'
edilizia antisismica
.
Il Giappone è uno dei paesi più sismici al mondo: i terremoti infatti sono molto comuni, secondo una statistica se ne verificano quotidianamente più di tre. I terremoti più violenti verificatesi in Giappone sono stati: quello del 1923 che danneggiò gravemente Tokyo e Yotama, provocando la morte di circa 150.000 persone, e quello nel 1995, la cui intensità superò il settimo grado della scala Richter, colpì la città di Kobe, uccidendo 5000 persone. A causa di essi si verificano anche parecchi maremoti. Il Giappone però è riuscito ad adattarsi: le strutture, dalle più importanti alle abitazioni comuni, oscillano, ma non crollano. Non c'è un materiale più sicuro di un altro, ma l'importante è che la struttura e l'altezza dell'edificio si adattino ai materiali prescelti. Sono molte le tecniche che permettono costruzioni antisismiche, ma i costi sono molto elevati: per questo lo studio di misure antisismiche con cui mettere in sicurezza gli edifici storici e in generale i beni culturali del Paese progredisce costantemente, per proteggere anche gli edifici più antichi. Importante è anche la cultura della prevenzione a livello del cittadino. Questa è l’unica strada per salvare, un domani, il maggior numero di vite umane, sia in Giappone, che nel resto del mondo.
Full transcript