Prezi

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in the manual

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Il sistema istituzionale iraniano

No description
by Giada Neski on 17 December 2012

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Il sistema istituzionale iraniano

IL PRESIDENTE NOMINA IL GOVERNO è APPROVATO DAL IL CONSIGLIO DEI GUARDIANI HA IL POTERE DI
VETO SU CANDIDATI L'ARCHITETTURA ISTITUZIONALE IRANIANA CARICHE ELETTE (2005/2013)
Mahmoud
Ahmadinejad Ex sindaco di Teheran I CITTADINI VOTANO:
Età: > 18 anni
50% elettorato ha meno di 30 anni PRESIDENTE: ELETTO OGNI 4 ANNI
(Non più di 2 mandati) Se nessuno dei candidati ottiene 50%+1 si va al ballottaggio PARLAMENTO (MAJLIS): 290 MEMBRI Ali Larijani (2008-...) CONSIGLIO DEGLI ESPERTI 86 MEMBRI ogni 8 anni Giuristi e accademici islamici Presidente eletto ogni 2 anni Mohammad Reza
Mahdavi Kani GOVERNO 21 MINISTRI SELEZIONA GUIDA E LA RIMUOVE CONSIGLIO DEI GUARDIANI 12 MEMBRI In carica 6 anni, rinnovati per 1/2 ogni 3 anni veto candidati,
veto leggi,
annullare il voto Approva 6 giuristi nominati da giudiziario Nomina 6 religiosi del Consiglio dei Guardiani Ahmad Jannati Presidente CARICHE NON ELETTE: GUIDA SUPREMA NOMINA: Nomina 6 giuristi del Consiglio dei Guardiani CAPO DEL GIUDIZIARIO Ayatollah Mahmoud Hashemi Shahrudi COMANDANTE DELLE FORZE ARMATE CONSIGLIO PER IL DISCERNIMENTO Membri nominati per 6 anni
N° non fisso: oggi 35 membri Ali Khamenei ELEZIONI PRESIDENZIALI:
14 GIUGNO 2013 2 sistemi di potere paralleli: Sfiducia: firma di 1/3 deputati + voto di 2/3 Secondo l'art.115 della Costituzione:
Origini e nazionalità iraniane
Musulmano sciita
N.B. Può essere anche una donna Capo dell'esecutivo
Poteri di rappresentanza N.B. Leggi devono essere approvate dal Consiglio dei Guardiani Presidente del Majlis Tradizionalmente la Guida Suprema
ha l'ultima parola sulla nomina del
ministro della Difesa, della Sicurezza
e degli Esteri Teoricamente
ha il potere di
selezionare
e rimuovere
la Guida Suprema ART.5: Durante il tempo in cui il dodicesimo imam rimane in occultazione, nella Repubblica islamica d’Iran la tutela degli affari e l’orientamento del popolo sono affidati alla responsabilità di un giurista giusto ('adil) e pio (muttaqi), conoscitore della propria epoca, coraggioso, dotato di energia, di iniziativa e di abilità amministrativa, in conformità all’articolo 107 Teoria della velayat-e faqih
(tutela del giurisperito)
eleborata da Seyyed Ruhollah Khomeini La Guida è il rahbar-e enghelab, cioè il giurisperito designato a rappresentare politicamente l’Imam in attesa del suo ritorno nel giorno del giudizio Gestisce rapporti Parlamento/ Consiglio Guardiani Si riunisce ogni volta che il Consiglio dei Guardiani
pone il veto su un Disegno di legge
(di fatto ruolo consultivo) Forze regolari Guardie della Rivoluzione (Pasdaran) Basiji (forza paramilitare volontaria) (2 ordini paralleli) Corpo fedele alla Guida Suprema creato dopo la Rivoluzione del 1979. Comandante: Mohammad Ali Jafari (Artesh) Comandante:
Atalloah Salehi I candidati verranno presentati dal 7 all'11 maggio
See the full transcript