Prezi

Present Remotely

Send the link below via email or IM

Copy

Present to your audience

Start remote presentation

  • Invited audience members will follow you as you navigate and present
  • People invited to a presentation do not need a Prezi account
  • This link expires 10 minutes after you close the presentation
  • A maximum of 30 users can follow your presentation
  • Learn more about this feature in the manual

Do you really want to delete this prezi?

Neither you, nor the coeditors you shared it with will be able to recover it again.

DeleteCancel

Make your likes visible on Facebook?

Connect your Facebook account to Prezi and let your likes appear on your timeline.
You can change this under Settings & Account at any time.

No, thanks

Copy of Didatec avanzato "descrizione del caso"

Esperienza di formazione professionale - docente - Corso Didatec - elaborato finale
by F. Quadarella on 14 December 2013

Comments (0)

Please log in to add your comment.

Report abuse

Transcript of Copy of Didatec avanzato "descrizione del caso"


Racconto per ideogrammi di un percorso formativo
Professione docente

Corso di aggiornamento INDIRE
PON DIDATEC Livello avanzato
Fabio Quadarella
Vi racconto brevemente la mia esperienza:

ho scelto di frequentare il Corso Didatec livello avanzato perché volevo migliorare l'utilizzazione delle tecnologie digitali...


Era questo, ingenuamente, il mio desiderio iniziale...

Ben presto scoprii che l'UNESCO aveva tracciato il profilo del docente competente nelle ICT:
UNESCO Ict Competency Standards For Teachers
...gli insegnanti hanno il compito di creare esperienze tecnologicamente ricche per preparare gli studenti ad esperienze lavorative, comunicative e di sviluppo personale che hanno un forte substrato tecnologico nella società dell'informazione e della conoscenza...
Allora... alla scoperta di nuove parole-chiave...


da quelle più accessibili...
risorse digitali per la didattica
multimedialità a scuola
ICT e organizzazione didattica
tecnologie per la didattica
Capii che ero fuori rotta...
"Smanettare" abilmente sul computer poteva mai costituire un traguardo didattico, oggetto di un corso di aggiornamento MIUR?
Già dai primi incontri col tutor si configurava
il vero obiettivo
:
conoscere le valenze pedagogiche della tecnologia, ovvero acquisire la consapevolezza degli strumenti digitali quali risorse per la didattica.
a quelle più ostiche...
knowledge management
crossmediale
affordance
instructional design
learning object
asset
ed ora...dalla teoria alla pratica...

"progettazione e sperimentazione in classe di un’esperienza didattica di utilizzo delle ICT che realizzi l’attuazione di metodologie didattiche attive centrate sullo studente"
Il set:
Liceo Scientifico "Madre Teresa di Calcutta"
di Cammarata - AG
Classe II A

prof. Fabio Quadarella
disciplina: disegno e storia dell'arte

Mi riferisco alla possibilità che offre internet di aprire una finestra sull'ampio scenario dell'istruzione, e di incrementare le occasioni didattiche fuori dagli orari curricolari, attraverso forme elementari di e-learning, che possono, ad esempio, realizzarsi con Google drive.
Analizzo, quindi, il setting tecnologico: la scuola è dotata di aula multimediale connessa ad internet, tutti gli alunni possiedono un computer collegato al web e sono
Nativi
...digitali.

La mia scelta:
attivare un' esperienza didattica - "
Il linguaggio della mappa concettuale
" - che attraverso l'uso delle tecnologie digitali favorisca l'apprendimento ed incrementi le occasioni di confronto con gli alunni, da svolgere prevalentemente On Line - in un esiguo monte ore disciplinare (2 ore settimanali) -
CMapTools
software "aiutante" per comprendere le regole
della mappa concettuale
Google-Drive
media
per fornire materiale didattico agli alunni, correggere gli elaborati ed effettuare test.
...ed eccoci al lavoro...
Viene creata la piattaforma per lo scambio dati su Google-drive
I 25 alunni della II A vengono divisi in cinque squadre, ognuna delle quali si occupa della realizzazione una mappa concettuale su un argomento inerente l'arte etrusca
Gli alunni effettuano un test d'ingresso su
Google Drive
una parte del test
il materiale didattico viene condiviso su Google-Drive
l'obiettivo
attraverso
...prima lo studio delle regole
ancora regole...
le prime mappe
... a caccia di errori
G r a z i e r a g a z z i !
...qualche ingenuità...
...ed alla fine la versione "più esperta..."
grazie
"Prezi"
CmapTools
software "aiutante" per
apprendere le regole
della mappa concettuale
Google Drive
media
per fornire materiale didattico agli studenti, correggere elaborati ed effettuare test on line
le prime mappe
a caccia di errori...
Il contesto è quello dell'entroterra siciliano in cui il comune di Cammarata (Agrigento) si configura come sede di una realtà scolastica dall'offerta limitata (un liceo scientifico ed un istituto professionale) e, soprattutto, soffre "dell'isolamento" dovuto alla sua collocazione montana.
Le condizioni di partenza mi hanno suggerito di puntare sulle potenzialità delle tecnologie digitali in funzione di due necessità prioritarie:
superare l'isolamento tra scuola e territorio, e dar vita a nuovi "incontri" tra alunni e docenti.
giugno - dicembre 2013
a.s 2012-2013
See the full transcript